07.10.2019 h 17:40 commenti

Prima le violenze e gli stupri sulla moglie, poi lo stalking dopo la separazione: chiesti 8 anni per il marito-padrone

La sentenza è prevista nelle prossime settimane. Le minacce di morte avvenivano anche di fronte alla figlia e alle amiche che hanno testimoniato in aula
Prima le violenze e gli stupri sulla moglie, poi lo stalking dopo la separazione: chiesti 8 anni per il marito-padrone
Otto anni per aver usato violenza fisica e verbale alla moglie, perseguitata anche dopo la separazione e l'inizio del procedimento penale a suo carico. E' la richiesta di condanna formulata oggi, 7 ottobre, dalla Procura di Prato nei confronti di un 55enne pratese. Una brutta storia di maltrattamenti in famiglia che arriva da lontano. La situazione in casa era già intollerabile quindici anni fa. Tra le denunce presentate dalla donna, cinquantenne pratese, c'è anche un brutto episodio di stupro subito nel 2013. Le angherie a cui è stata sottoposta non si sono mai attenuate e anzi in molti casi sono arrivate alle minacce di morte formulate anche davanti alla figlia minorenne, alla madre e alle amiche della donna che poi ha preferito lasciare la casa coniugale e tornare a vivere dai genitori con la bambina. 
Una vera e propria ossessione che non si è placata neanche quando l'uomo è finito sul banco degli imputati. Affatto preoccupato delle conseguenze penali che il suo folle e pericoloso comportamento aveva provocato, l'uomo ha continuato a pedinare e perseguitare l'ex moglie, tormentando anche le amiche e la figlia per sapere cosa facesse e chi frequentasse. Elementi questi, che hanno aggravato la sua posizione processuale. Appena separati, il 55enne ha detto alla figlia che l'avrebbe lasciata da sola alla stazione di servizio se non le avesse detto cosa aveva fatto la madre nelle sere precedenti. Inseguimenti in auto anche con manovre pericolose, gesto del taglio della gola al suo indirizzo, continue telefonate di offese pesanti e di minacce, hanno scatenato nella donna un forte stato d'ansia e l'impossibilità di uscire di casa da sola. Il tribunale, in composizione collegiale, ha rinviato la sentenza alle prossime settimane. 
 
 

Data della notizia:  07.10.2019 h 17:40

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.