23.06.2020 h 11:47 commenti

Prato Scomparsa ci porta nella ex sede della Banca Toscana prima del restauro. Guarda il video

Suggestivo e commovente video realizzato all'interno di uno degli edifici storici della città. Finito il lockdown è iniziato il lavoro di recupero architettonico che cancellerà per sempre i vecchi ambienti
Guarda il video
E' un suggestivo e commovente viaggio all'interno di Palazzo Franceschini, l'edificio di piazza San Francesco noto a tutti come la ex storica sede della Banca Toscana, quello che ci propone l'ultimo progetto di Prato Scomparsa, l'iniziativa di Daniele Nuti che punta a preservare il ricordo degli angoli della nostra città cambiati nel corso del tempo.
Nel febbraio 2020, prima dell’emergenza Covid-19, e prima dell’inizio dei lavori, è stato concesso a Prato Scomparsa, tramite l’architetto Palumbo di BeSmart, uno dei soggetti incaricati della riqualifica, di poter accedere al palazzo e testimoniare attraverso qualche foto e brevi video, lo stato del plesso. "Ne è venuto fuori un suggestivo viaggio in un luogo che appare dimenticato dal tempo - racconta Daniele Nuti -, dove solo silenzio e polvere regnano, e dove muoversi sia negli ambienti della ex banca, sia nei locali ai piani superiori, è stato per noi di  Prato Scomparsa una sorta di visita guidata concessa da invisibili fantasmi ed echi del passato, e questa patina del tempo è ciò che più affascinerà chi si prenderà dieci minuti per osservare queste immagini".
Ora che il lockdown è finito, ed i lavori sono iniziati, tutto ciò è già storia, e diventa materiale pubblicabile, che rimane a testimonianza di un lato dapprima nascosto, e poi scomparso, di Prato.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  23.06.2020 h 11:47

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Speciale