04.01.2017 h 15:31 commenti

Popolare di Vicenza, azionisti convocati per il piano di ristoro

Lunedì prossimo a Padova la presentazione del rimborso ai soci che hanno acquistato azioni negli ultimi 5-7 anni. Secondo le prime informazioni, il piano prevede un risarcimento del 15 per cento del valore di acquisto vincolato all'impegno di rinunciare alle azioni legali
Popolare di Vicenza, azionisti convocati per il piano di ristoro
Soldi in arrivo per gli azionisti della Banca popolare di Vicenza. Il piano di rimborso sarà presentato il 9 gennaio a Padova dai vertici dell'istituto di credito che hanno convocato piccoli e grandi clienti che hanno acquistato le azioni negli ultimi 5-7 anni. Un'operazione in tandem con Veneto banca. Non è ancora stata ufficializzata la proposta di ristoro che punterebbe ad offrire il 15 per cento del valore delle azioni al momento dell'acquisto. In pratica, 9 euro se il prezzo d'acquisto è stato di 62 euro e 50, 7 se invece è stato 48. Sarà fatta una valutazione caso per caso, ma al momento sembra che la Popolare di Vicenza punti al 15 per cento e che la proposta sia vincolata all'impegno a revocare o rinunciare ad azioni legali. I vertici della banca potrebbero inoltre mettere sul piatto anche lo strumento del 'warrant', vale a dire la possibilità di acquistare o vendere un numero determinato di azioni ad un prezzo prefissato consentendo in questo modo di aumentare la percentuale del rimborso. Gli azionisti pratesi sono più di 5.300 per un totale di oltre due milioni di azioni il cui valore originariamente ammontava a 121 milioni. Oggi le azioni sono poco più che carta straccia. 
 

Data della notizia:  04.01.2017 h 15:31

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier