10.06.2018 h 12:43 commenti

Poggio a Caiano sceglie Puggelli: il candidato del centrosinistra eletto sindaco

Poco dopo l'1 il brindisi nella sede di Siamo Poggio, quando ancora mancavano tre sezioni da scrutinare. Diletta Bresci si è fermata al 40,73%. Affluenza al 54.14%. Nel 2013 votó il 57.8% quando le urne restarono aperte anche il lunedì
Poggio a Caiano sceglie Puggelli: il candidato del centrosinistra eletto sindaco
Francesco Puggelli è il nuovo sindaco di Poggio a Caiano.  Poco dopo l'1, quando erano state scrutinate sei sezioni su un totale di nove, nel comitato elettorale della lista  di centrosinistra Siamo Poggio c'è stato il brindisi della vittoria tra l'ex primocittadino Marco Martini e il suo successore Francesco Puggelli.
Il dato finale, con tutte le sezioni scrutinate, è stato di 2.344 voti (59,27%) per Puggelli e di 1.661 voti (40,73%) per Diletta Bresci, esponente della Lega candidata con la lista un altro Poggio è possibile, sostenuta da tutto il centrodestra.
E dire che dopo le prime tre sezioni scrutinate, si annunciava un testa a testa tra i due candidati, divisi solo da un pugno di voti con Bresci avanti alla 1 e alla 3, rispettivamente centro/zona via Rossini e campo sportivo/via Madonna del Violo. Poi il divario è andato ampliandosi fino alla netta vittoria di Puggelli.
Poggio a Caiano resta così in mano al centrosinistra, nel segno della continuità con la precedente amministrazione, dove Puggelli ricopriva l'incarico di vicesindaco.
GLI ELETTI - Sulla base dei voti di preferenza, il nuovo coniglio sarà composto da Giacomo Mari, Paola Vettori, Alessandro Pucci, Sara Di Palma, Gianluca Pucci, Matteo Lenzi, Enrico Andrea Cecchi e Celine Daouas (centrosinistra); Stefano Chiti, Elena Chiti e Valentina Lanzillotto, oltre alla candidata sconfitta Diletta Bresci (centrodestra). Si tratta di tre candidati della Lega, Bresci compresa, e di una di Fratelli d'Italia (Lanzillotto).
AFFLUENZA - L'affluenza totale è stata pari al 54.14%, 4.054 elettori. Nel 2013 alla stessa ora fu del 57.8% ma va detto che all'epoca la votazione proseguì anche il lunedì fino alle 15. Alle 12 di oggi l'affluenza è stata del 16,56% degli aventi diritto, pari a 1.240 elettori. Cinque anni fa, alle comunali del 2013, alla stessa ora aveva votato il 9.13% degli elettori. Rispetto alle politiche dello scorso marzo, il dato è più basso di oltre tre punti percentuali. Alle 12 del 4 marzo infatti, aveva votato il 19,84%. Potrebbe pesare l'assenza di un candidato del Movimento 5 Stelle che ha deciso di non partecipare, e il periodo estivo. Discorso analogo per l'affluenza rilevata alle ore 19. E' stata del 39,92% pari a 2.989 elettori. Nel 2013 fu del 33.25% e lo scorso marzo di oltre il 62%.
IL VOTO DEI CANDIDATI - Entrambi i candidati in corsa per la carica di sindaco hanno votato stamani. La prima è stata Diletta Bresci del centrodestra che alle 10 si è recata al suo seggio alle scuole Mazzei. Poco dopo, alla primaria di Poggetto, ha votato il candidato del centrosinistra, Francesco Puggelli, accompagnato dalla moglie Francesca. 

LE REAZIONI - “Un grande risultato, oltre ogni aspettativa. I cittadini hanno compreso il senso della proposta che abbiamo costruito insieme a loro e il valore della squadra che abbiamo messo in campo - ha dichiarato Puggelli - Ringrazio i cittadini e tutti coloro che mi hanno dato la loro fiducia, perché è una fiducia accordata a loro stessi. Sono stati i cittadini, i poggesi, i protagonisti e le protagoniste della proposta di governo che abbiamo presentato per il futuro di Poggio. Un programma di governo costruito con i cittadini,insieme a loro, partendo dalle loro priorità. La squadra rappresentativa del territorio è risultato un altro elemento assolutamente vincente, premiato dal loro voto. Tra i poggesi siamo partiti e tra loro resteremo i prossimi cinque anni: il nostro sarà un governo che farà del dialogo continuo con la popolazione la sua cifra, il suo carattere distintivo. Ci aspetta una sfida molto difficile: i poggesi ci hanno dato obiettivi molto sfidanti ma con molta umiltà, con tanta passione e prendendosi tutto il tempo necessario sono convinto che nella nostra comunità ci sono tutte le energie per poterla vincere”.
Il segretario del Pd Prato, Gabriele Bosi, si è congratulato con il neosindaco: "A nome del Partito democratico di Prato faccio i complimenti a Puggelli. Ha condotto un’ottima campagna elettorale, creando molte occasioni di partecipazione con i cittadini e mettendo sempre al centro proposte serie e puntuali per il Comune. A Poggio a Caiano abbiamo visto un Centrosinistra unito, e per questo voglio ringraziare anche tutti i militanti che hanno dato il loro contributo in questi mesi impegnativi, come anche tutti i nostri candidati in Consiglio comunale, eletti e non eletti.
Un ringraziamento particolare va a Marco Martini e a tutti i componenti della sua amministrazione; questa vittoria credo che sia anche un riconoscimento per i tanti risultati raggiunti in questi anni da lui e dalla sua squadra, con passione e competenza".
Diletta Bresci non ha rilasciato dichiarazioni alla stampa. Ha lasciato il comitato elettorale e non ha telefonato al vincitore come è prassi.
Luciana Bartolini, consigliere regionale della Lega "assolve" la giovane candidata sconfitta: "Nonostante l’impresa non sia riuscita voglio comunque elogiare Diletta Bresci che, assieme agli altri aspiranti al Consiglio comunale di Poggio a Caiano, ha dato il massimo per convincere i poggesi a puntare al cambiamento. Il 40 % complessivo dei voti ricevuti-prosegue il Consigliere-rappresentano, dunque, un buon viatico per poter mettere in campo un’opposizione concreta e severa che, certamente, non farà sconti alla Giunta Puggelli.” “Sono, poi-sottolinea Bartolini-particolarmente lieta e felicemente sorpresa nel verificare che, su quattro consiglieri di minoranza, ben tre saranno donne.” “Sono altresì certa-conclude Luciana Bartolini-che, anche nella località pratese, la Lega saprà essere comunque protagonista e propositiva, seppur dai banchi dell’opposizione.”
 
Edizioni locali collegate:  Comuni Medicei

Data della notizia:  10.06.2018 h 12:43

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.