08.03.2018 h 11:33 commenti

Pistola puntata alla testa di un'infermiera: il giudice dispone la perizia psichiatrica

Il 67enne protagonista dell'episodio è ancora rinchiuso nel carcere della Dogaia. Ha precedenti penali per omicidio e tentato omicidio
Pistola puntata alla testa di un'infermiera: il giudice dispone la perizia psichiatrica
Il tribunale ha disposto una perizia psichiatrica sull’uomo di 67 anni che lo scorso 19 febbraio puntò una pistola carica alla testa di un’infermiera in servizio al pronto soccorso. L’uomo, Claudio Marucelli, precedenti penali per omicidio e tentato omicidio, è comparso oggi, giovedì 8 marzo, davanti al giudice che ha conferito l’incarico della perizia psichiatrica al dottor Tanini che dovrà valutare le capacità cognitive. 
Difeso dall’avvocato Davide Pucci, il sessantasettenne è rinchiuso nel carcere della Dogaia. Soccorso in strada, l’uomo fu trasportato al pronto soccorso dove, dopo essersi ripreso da un malore provocato da qualche bicchiere di troppo, chiese di essere riaccompagnato a casa con un’ambulanza. Violenta la reazione al rifiuto dei sanitari: una pistola puntata contro una delle infermiere di turno. A fermare Marucelli fu l’intervento della polizia penitenziaria che stava scortando un detenuto in attesa di cure e della Securitas Metronotte, la vigilanza privata impiegata all’ospedale.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  08.03.2018 h 11:33

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.