08.09.2021 h 19:38 commenti

Patto per il lavoro, Bugetti (Pd): “Strumento importante per nuove risorse in Toscana”

La presidente della commissione Sviluppo economico e lavoro, che questa mattina era presente alla firma del protocollo tra Regione e Ministero, ha anche ricordato il patto siglato a Prato pochi mesi fa
Patto per il lavoro, Bugetti (Pd): “Strumento importante per nuove risorse in Toscana”
Ministero del Lavoro e Regione Toscana hanno firmato oggi un protocollo che darà vita a un piano complessivo e organico delle politiche attive regionali, e che costituisce un "Nuovo Patto per il lavoro" sul territorio toscano. Il protocollo, siglato dal ministro Andrea Orlando e dal governatore Eugenio Giani, sarà finanziato con 53,8 milioni di euro, parte dei 323 mln di euro accumulatisi nel tempo come residui 'storici' della Cig in deroga, e sbloccati nelle scorse settimane. Con la firma del protocollo, le parti avviano "una stretta collaborazione - afferma la Regione - per sviluppare strumenti, anche innovativi, con l'obiettivo di rafforzare la capacità di intervento sul mercato del lavoro". Particolare attenzione sarà data a giovani, donne, categorie più vulnerabili e lavoratrici e lavoratori delle aree di crisi. La Regione, sulla base dell'esperienza maturata con il Piano integrato per l'occupazione realizzato negli scorsi anni, punta a finanziare una serie di prestazioni di politica attiva, dal sostegno alle nuove competenze all'implementazione dei patti locali per la formazione, volte a favorire l'inserimento lavorativo e aumentare la possibilità di occupare lavoratrici e lavoratori, disoccupati e inoccupati. Il piano e le singole misure, a cui si affiancherà il percorso di potenziamento dei servizi per l'impiego in fase di perfezionamento da parte di Ministero e Regioni, saranno oggetto di concertazione con le parti sociali. 
Presente stamani, 8 settembre, alla sigla del protocollo, la presidente della commissione Sviluppo economico e lavoro, Ilaria Bugetti, che oltre a esprimere soddisfazione ha ricorda il patto siglato a Prato pochi mesi fa. «Un patto importante perché non si tratta di una dichiarazione di intenti ma di uno strumento per far arrivare in Toscana risorse ingenti e fondamentali per incrementare il complesso delle politiche attive sul lavoro. Voglio ricordare che pochi mesi fa a Prato, grazie all’impegno del sindaco Matteo Biffoni e dell’assessora Benedetta Squittieri, un analogo protocollo fu siglato tra gli enti e tutte le categorie economiche e i sindacati: una sperimentazione che va proprio nella direzione di un maggior coordinamento delle politiche per il lavoro».
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  08.09.2021 h 19:38

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.