06.04.2020 h 11:56 commenti

Pasti garantiti per 400 persone grazie al patto tra Stremao e Spes Docet. Demos promuove una raccolta alimenti

I volontari hanno inviato alla Coop e alla catena Ekom l'elenco dei cibi con la quantità precisa, che servono per preparare le box, mentre la onlus provvederà a pagare la merce
Pasti garantiti per 400 persone grazie al patto tra Stremao e Spes Docet. Demos promuove una raccolta alimenti
Pasti per un mese intero programmati secondo un menù studiato da una dietista destinati a chi, fa fatica a fare la spesa perchè con l'emergenza Coronavirus non può più lavorare. L'idea è delll'Onlus Streamo insieme alla Spes Docet che da mercoledì inizieranno a distribuire le prime box destinate a 400 persone che hanno fatto richiesta.
“Spes Docet finanzia l'attività – spiega Mauro De Angelis presidente di Stremao – mentre noi ci occupiamo di assembleare le box che contengono colazione, pranzo, merenda e cena secondo un menu articolato per settimana”. Mercoledì arriverà il primo camion alla sede dell'associazione dove sette volontari, che lavoreranno mantenendo le distanze di sicurezza, prepareranno le scatole, ciascuna contiene 46 kg di cibo, che poi saranno consegnate dall'associazione Gost 4X4.
“Abbiamo organizzato una vera e propria catena di montaggio – continua De Angelis – che possa portare a destinazione il più presto possibile la merce. Sono state tantissime le telefonate che abbiamo ricevuto, anche di commercianti che hanno l'attività chiusa da oltre un mese. Ciascuno, al momento della consegna, firmerà un'autocertificazione in cui dichiara di non percepire altri aiuti”.
I volontari di Stremao hanno inviato alla Coop e alla catena Ekom l'elenco dei cibi con la quantità precisa, che servono per preparare le box, mentre Spes Docet provvederà a pagare la merce, la prima spesa è costata 50mila euro, ma dall'associazione fanno sapere che verranno destinate altre risorse. “Dopo aver acquistato materiale per l'ospedale – spiegano – abbiamo pensato di aiutare anche i cittadini che sono in difficoltà, ma anche alle Rsa a cui forniremo mascherine ”.
Chi volesse sostenere Spes Docet può fare una donazione utilizzando l'Ibam IT10S030430280000957000167, mentre per chi ha bisogno della spesa si possono contattare i numeri 3358442706 o 3339619820
DEMOS. Anche Demos fa la sua parte organizzando a livello regionale una distribuzione di generi alimentari e un sostegno gratuito alla compilazione della domanda dei buoni spesa. Nel primo caso la raccolta, a cura dei propri rappresentanti amministrativi, viene consegnata alle associazioni di volontariato per distribuirle le famiglie bisognose. Mentre per il secondo il servizio è attivo da oggi per tutti i Comuni. Basta contattare il partito a info@democrazia solidale.it o collegarsi al sito www.democraziasolidale.it per capire come muoversi.



 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  06.04.2020 h 11:56

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.