08.01.2014 h 10:00 commenti

Pasta, pane e patate a diabetica, la denuncia della figlia di una paziente ricoverata all'ospedale

Menu non adatto ad una paziente diabetica con la pressione alta. Pasta, pane, patate. Cibo salato. La denuncia della figlia alla nostra redazione: "Ho scelto il riso in bianco ed è arrivata pasta al pomodoro, oltre a patate, carote e pane".
Pasta, pane e patate a diabetica, la denuncia della figlia di una paziente ricoverata all'ospedale
Un menù ricco di carboidrati, zuccheri e sale per una paziente anziana affetta da diabete e pressione alta. È successo sabato scorso al reparto di Medicina del nuovo ospedale di Prato. A segnalarci l'accaduto e' la figlia della paziente che ha ricevuto a pranzo e a cena pasti assolutamente non adatti al proprio quadro clinico. "Avevamo scelto riso in bianco e pesce bollito con verdure cotte - racconta Anna Giulia Alfonzo - ma ci siamo ritrovate a pranzo con pasta al pomodoro e ricotta e pesce arrosto e a cena con pasta, patate, fagioli, carote, pesce e pane. Non proprio il menù adatto per mia mamma che ha il diabete. Tra l'altro le pietanze erano tutt'altro che insipide. Dopo la mia arrabbiatura la situazione e' tornata alla normalità. Quello che ho scelto e' arrivato. E un responsabile dell'Asl, insieme ad un collega del servizio di refezione, sono venuti a scusarsi e ad accertarsi che i menù fossero corretti. Il problema e' che qui non stanno giocando a palla e un loro errore ammazza le persone". La signora Alfonzo denuncia anche disagi in reparto a causa del personale ridotto all'osso: "C'è chi attende anche 45 minuti per essere cambiata. Nessuno si gira i pollici. È che infermieri e operatori socio sanitari sono oberati di lavoro'.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  08.01.2014 h 10:00

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier