22.04.2020 h 13:03 commenti

Otto proposte per aiutare il mondo dello sport di base a ripartire nel dopo emergenza Covid

In un documento unico Csi, Uisp e Polisportiva 2A chiedono alle istituzioni locali di farsi coordinatori di un confronto aperto e ampio partendo da queste otto idee
Otto proposte per aiutare il mondo dello sport di base a ripartire nel dopo emergenza Covid
Otto proposte per aiutare il mondo dello sport di base a ripartire quando sarà possibile farlo. E' quanto mettono sul piatto Csi, Uisp e Polisportiva 2A che a Prato e provincia contano 186 società per un totale di 20mila tesserati. 
"Molte associazioni e società sportive, ferme da mesi, rischiano di non avere la forza
economica per poter ripartire. - spiegano in un documento congiunto i presidenti delle tre realtà sportive, Vinicio Pagli per il Csi, Maurizio Vannelli per la Uisp e Carlo Venturini per la Polisportiva 2A - Molte famiglie a loro volta si vedranno nelle condizioni di non poter più garantire la spesa per l'attività sportiva di tutta la famiglia. I collaboratori sportivi, poi, rischiano di uscirne stremati, anche economicamente. Anche in considerazione del fatto che il Governo al momento non ha messo in campo misure di sostegno adeguate per il nostro settore, che pure siamo certi arriveranno, abbiamo ritenuto necessario provare a dare il nostro contributo per il rilancio dello sport di base sul territorio della provincia pratese. Non possiamo immaginare un paese dove non sia più possibile praticare attività sportiva, non possiamo pensare di rinunciare per noi e per i nostri figli a tutti i valori di cui lo sport da sempre è portatore. Riteniamo che il mondo sportivo pratese debba affrontare questa sfida dando prova di grande unità di intenti, di collaborazione, di solidarietà, di responsabilità. Solo così sarà possibile instaurare una collaborazione proficua con le Istituzioni locali e con la nostra comunità tutta".
Vediamo dunque nel dettaglio le proposte che i tre presidenti definiscono senza "nessuna pretesa di esaustività, solo un punto di partenza per discutere le cose da fare". Ovviamente sono rivolte alle istituzioni, Comuni e Provincia pratesi, per dare loro un ruolo di coordinamento di un confronto ampio aperto a tutti i soggetti del mondo sportivo. "A disposizione con chiunque voglia offrire il proprio contributo, - concludono i firmatari del documento - scrivendo a sportaprato@gmail.com".
Nel dettaglio. 
1- delibera che estenda di 1 o 2 anni, proporzionalmente alla durata residuale, le scadenze delle concessioni per l'affidamento della gestione di tutti gli impianti sportivi comunali
2- prolungamento della sospensione di canoni e locazioni fino a dicembre 2020. Riduzione del 50% degli stessi per i primi 6 mesi del 2021
3- non esigibilità delle tariffe riferite all'utilizzo degli spazi comunali per il periodo di chiusura degli impianti sportivi e riduzione degli stessi del 50% fino a giugno 2021.
4- rifinanziamento del fondo comunale per gli interventi di manutenzione straordinaria sugli impianti sportivi, con estensione anche agli interventi di manutenzione ordinaria
5- possibilità di detrazione da Imposta Unica Comunale (IUC) di una quota parte delle spese sostenute per l'attività sportiva di base
6- programmazione per la sanificazione di tutti gli Impianti sportivi di proprietà comunale, di cui il Comune stesso si farà carico.
7- creazione di un fondo straordinario per il sostegno economico nelle spese sostenute dalle famiglie e dai singoli per lo sport di base, da finanziarsi con risorse solidali di privati, delle istituzioni, delle stesse società sportive e di tutti gli altri soggetti del mondo sportivo pratese.
8- costituzione di una task force per la negoziazione collettiva di tutti gli aspetti commerciali che attengano alla vita sportiva delle associazioni: forniture energetiche, polizze assicurative, materiali didattici etc. La task force dovrebbe essere formata da rappresentanti delle Istituzioni , degli enti di promozione sportiva, delle federazioni e delle società.
 
 

Data della notizia:  22.04.2020 h 13:03

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.