06.11.2018 h 16:32 commenti

Ossa umane trovate in sacchi lungo l'Autosole: sono di una giovane scomparsa da Prato

A 12 anni dal macabro ritrovamento, e a 15 dalla sparizione, il responso del Dna non lascia dubbi. La procura di Firenze ora indaga per omicidio e occultamento di cadavere
Ossa umane trovate in sacchi lungo l'Autosole: sono di una giovane scomparsa da Prato
Sono di una Imane Laloua, la giovane marocchina di 22 anni scomparsa a Prato nel 2003, le ossa che vennero ritrovate nel 2006 in sacchi gettati in un boschetto dell'A/1 dopo il casello di Barberino di Mugello. Lo ha stabilito l'esame del Dna, a 12 anni dal macabro ritrovamento e a 15 dalla scomparsa della donna. Ora la procura di Firenze chiede che chiunque sa qualcosa e del motivo per cui fu uccisa aiuti le indagini. Il pm Giuseppina Mione indaga per omicidio volontario e occultamento di cadavere.    
La madre denunciò la scomparsa della figlia e da allora non ha mai smesso di chiedere alle autorità di appurare cosa le fosse accaduto. L'ultima volta che Imane era stata vista era il  27 giugno 2003. La ragazza si era sposata a 19 anni con un marocchino che entrava e usciva dal carcere. Proprio con lui si era trasferita a Prato nel 2003.  Lo stesso anno la madre è andata a cercarla a Prato, ma lei non c’era più all’indirizzo che le aveva dato e anche il marito non era in grado di rintracciarla. Da allora la madre non avuto ha più sue notizie. Della scomparsa si era occupata anche la trasmisisone "Chi l'ha visto?".
Anche la procura di Prato in passato ha indagato sulla scomparsa ma questo caso si è dimostrato molto difficile, non solo per l'identificazione dei reperti. Proprio la procura pratese lo scorso anno ha deciso di riaprire il caso della scomparsa di Imane, disponendo una serie di acecrtamenti tecnici anche sui poveri resti trovati a Barberino. Da lì la svolta nel caso con il passaggio dell'inchiesta a Firenze per motivi di competenza territoriale.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  06.11.2018 h 16:32

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.