14.09.2021 h 16:45 commenti

Obiettivo Fame Zero, al via #InsiemepergliSDG con le due installazioni multimediali in piazza delle Carceri

Prato è una delle cinque città italiane scelte per ospitare la campagna. Saranno visitabili fino a giovedì e permetteranno di conoscere e approfondire i temi degli obiettivi sostenibili che saranno proposti in forma didattica
Obiettivo Fame Zero, al via #InsiemepergliSDG con le due installazioni multimediali in piazza delle Carceri
Sono state inaugurate stamani, 14 settembre, le installazioni multimediali interattive dal titolo “Sdg in action” e “#2030 is now” allestite in piazza Santa Maria delle Carceri nell'ambito della tre giorni di iniziative #InsiemepergliSDG, la campagna promossa da vari attori per sensibilizzare l’opinione pubblica sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (gli Sdg) e sul lavoro della Cooperazione Italiana e dei suoi partner per il raggiungimento di tali obiettivi nel mondo post Covid 19. Prato è infatti una delle cinque città italiane scelte per ospitare la campagna.
Le due installazioni permetteranno di conoscere e approfondire i temi degli obiettivi sostenibili che saranno proposti in forma didattica. Rimarranno attive e accessibili con visite guidate da addetti e volontari fino al 16 settembre e saranno affiancati dall’attività di laboratorio a cura di Save The Children.
La giornata è cominciata con la cerimonia di apertura nel Salone Consiliare di Palazzo Comunale,  con gli interventi  del sindaco Matteo Biffoni, dell'assessore alla Pubblica Istruzione Ilaria Santi, della consigliera regionale Ilaria Bugetti, della viceministro degli Esteri Marina Sereni - in collegamento online - e , della direttrice Programmi Italia-Europa per Save the Children Raffaela Milano, anche lei online. 
"Per il raggiungimento degli obiettivi sostenibili - ha detto la consigliera regionale Bugetti - è fondamentale la formazione dei più piccoli, messaggeri presso i propri nuclei familiari, e Prato può vantare un alto grado di istruzione, cultura e consapevolezza in questo anche per le sue caratteristiche multietniche." A Prato vivono infatti oltre 100 etnie diverse, come ha evidenziato anche il sindaco Matteo Biffoni e l'obiettivo è "far sentire tutti pratesi". Biffoni ha inoltre ricordato l'impegno del Comune in diversi progetti di cooperazione internazionale. "Siamo molto orgogliosi di essere una città Amica dei Bambini - ha aggiunto il sindaco - e anche di ospitare a Prato un Punto Luce di Save The Children, un'associazione da sempre impegnata per i bambini meno fortunati".
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  14.09.2021 h 16:45

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.