04.10.2021 h 20:59 commenti

Nove donne e sette uomini, ecco il nuovo Consiglio comunale di Carmignano

Le più votate sono due donne della lista Prestanti, Chiara Fratoni e Viola Rossi. Fratelli d'Italia conquista tre dei quattro seggi che vanno al centrodestra
Nove donne e sette uomini, ecco il nuovo Consiglio comunale di Carmignano
La più votata, Chiara Fratoni
Undici seggi alla maggioranza di centrosinistra, quattro al centrodestra e uno alla lista civica. Ecco il nuovo consiglio comunale di Carmignano uscito dalle urne.
La maggioranza sarà composta da cinque donne e sette uomini, mentre la quota rosa domina su quella azzurra nell’opposizione con quattro posti su cinque occupati da donne. L’assemblea nel suo complesso sarà composta da 9 donne e 6 uomini. Nella maggioranza ci sono più uomini ma i risultati migliori li portano due donne: Chiara Fratoni, 43 anni, impiegata in un centro analisi mediche, e Viola Rossi (foto seguente), 49 anni, insegnante di scienze motorie. Entrambe hanno già alle spalle precedenti esperienze amministrative. Hanno preso rispettivamente 238 e 216 preferenze.

Terzo gradino del podio per Jacopo Palloni, 35 anni, personal trainer, consigliere uscente confermato con 198 voti. Per lui un netto miglioramento rispetto a cinque anni fa, quando portò a casa 115 voti. Il vicesindaco Federico Migaldi, 49 anni, falegname, è quarto con 193 preferenze. Resta in Consiglio e conferma quasi tutti i suoi voti, Marco Grassi, 66 anni, pensionato, che passa da 188 a 180 preferenze. Andrea Drovandi, 52 anni, operaio, ottiene 155 preferenze mentre Ilenia Cavaciocchi, 40 anni, impiegata, ne ottiene 147. Conferma in Consiglio per Dario Di Giacomo, 33 anni, informatico, con 141 voti, venti in più del 2016. L’assessora uscente Tamara Cecconi, 48 anni, impiegata, incassa 31 preferenze in più di cinque anni fa per un totale di 133 preferenze, a pari merito con Trinci Michele, 44 anni operatore ecologico. Ultima eletta della neo maggioranza Costanza Pacinotti, 24 anni geometra, che ottiene 127 voti. Non entrano in Consiglio la giovane Chiara Lorenzini, Patrizia Picchi, Vincenzo Soricillo, Maria Luisa Vannucchi e Luigi Angelo Verny. Lorenzini, Soricillo e Verny sono consiglieri uscenti e quindi non sono stati confermati. La nomina in giunta di qualche consigliere che quindi dovrebbe dimettersi per fare l’assessore, potrebbe determinare un ripescaggio. Lorenzini e Vannucchi sono le prime tra i non eletti con 107 e 105 preferenze.
Tra i cinque banchi che spettano all’opposizione troviamo quello della lista Senso civico che spetterà a Belinda Guazzini. Primo dei non eletti è il suo braccio destro Gianni Nicolosi con 109 preferenze. Segue a soli due voti, Maria Isabella Gentilezza. 
Al centrodestra vanno quattro seggi. Uno sarà occupato dalla candidata sindaco Angela Castiello, mentre gli altri tre da esponenti di Fratelli d’Italia: Giovanni Sardi (232 voti), 32 anni, libero professionista, Federica Bini (74 voti), 25 anni, studentessa e Eleonora Torrini (38), 65 anni, imprenditrice in azienda agricola. Prima dei non eletti Silvia Pecchioli con 25 preferenze.
(e.b.)
 
Edizioni locali collegate:  Comuni Medicei

Data della notizia:  04.10.2021 h 20:59

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.