19.07.2019 h 09:00 commenti

Novantenne travolta e uccisa in Versilia, indagato per omicidio stradale noto imprenditore pratese

Piero Bellucci era al volante dell'auto che martedì ha investito l'anziana sul lungomare di Lido di Camaiore. La donna è deceduta dopo il ricovero in ospedale
Novantenne travolta e uccisa in Versilia, indagato per omicidio stradale noto imprenditore pratese
C'era un noto imprenditore pratese al volante dell'auto che martedì scorso 16 luglio ha travolto e ucciso un'anziana 90enne che stava attraversando la strada di fronte al bagno "Graziano", sul lungomare di Lido di Camaiore. Si tratta, come riporta l'edizione di oggi de La Nazione, di Piero Bellucci, titolare del lanificio che porta il suo nome. L'imprenditore, che ha 77 anni, è adesso indagato per omicidio stradale dalla procura di Lucca, che ha nominato un perito per ricostruire la dinamica della tragedia. Bellucci, secondo quanto emerso, si è subito fermato dopo l'incidente e ha atteso l'arrivo dei carabinieri e della polizia municipale, ai quali avrebbe raccontato di aver visto solo all'ultimo momento la donna e di non esser riuscito né a fermare l'auto né ad evitarla. Da allora, secondo quanto riporta La Nazione, Bellucci sarebbe ancora sotto shock e molto provato.
La vittima, Annamaria Rocchi, era molto conosciuta in Lucchesia, appartenendo ad una famiglia di noti imprenditori nel settore alimentare. Subito dopo l'incidente era stata ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale Versilia, dove è deceduta dopo qualche ora.
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  19.07.2019 h 09:00

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.