24.07.2020 h 18:43 commenti

Al circolo Ballerini la cena si può pagare facendo volontariato

Un menù a 5 euro, ma chi non può permettersi il pasto presta servizio come cameriere e azzera il debito. Alla mensa sociale si mangiano prodotti a km zero e i piatti sono tutti di "riciclo" per non sprecare nulla, a partire dalla panzanella
Al circolo Ballerini la cena si può pagare facendo volontariato
La cena al Circolo Arci Lanciotto Ballerini di Mezzana, si paga in ore di volontariato. Parte questa sera, venerdì 25 luglio, l’iniziativa La mensa sociale, organizzata in collaborazione con Potere al popolo che propone una cena a 5 euro, ma per chi non se la può permettere la ripaga in ore di servizio. In pratica la volta successiva invece di essere un commensale sarà un cameriere.
“Dopo il servizio di spesa gratuita fatto durante la quarantena – spiega il tesoriere del circolo Nicola Bitozzi - ci siamo accorti che l’emergenza continua, in tanti non sanno come fare a cenare e così è nata questa iniziativa che verrà ripetuta una volta alla settimana, sempre di venerdì a partire da settembre”.
Il menu è a Km zero e antispreco alimentare. “Abbiamo fatto un accordo con gli ortolani, le aziende agricole del territorio e qualche negozio di vicinato – continua Bitozzi - per ritirare la merce del giorno invenduta. Poi la fantasia dei nostri cuochi farà il resto”
Questa sera i volontari serviranno la panzanella, il piatto del “riciclo” per eccellenza, crostoni al pomodoro e con una salsa di melanzane e cipolle, pasta zucchine pomodori e insalata e una torta all’arancia.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  24.07.2020 h 18:43

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.