22.12.2016 h 16:52 commenti

Niente parcheggi gratis per lo shopping natalizio, Forza Italia insorge

Critiche al Comune che non ha istituito parcheggi gratuiti come sempre fatto nei cinque anni di governo dall'amministrazione di centrodestra. "Così si mandano i cittadini ai centri commerciali" il commento del coordinatore provinciale Mazzetti che ha qualcosa da ridire anche sulle associazioni di categoria
Niente parcheggi gratis per lo shopping natalizio, Forza Italia insorge
“Dopo il fasullo e imbarazzante mercatino di Natale, neppure i parcheggi gratis. Questo significa non creare una situazione tale da invogliare i cittadini ad andare in centro storico ma spingerli verso i centri commerciali. Per questa amministrazione comunale solo pessime figure a Natale”. Così Erica Mazzetti, coordinatore provinciale di Forza Italia, che punta il dito contro la Giunta per la scelta, definita “sgangherata”, di non rendere gratuiti i parcheggi all'interno della mura per incentivare gli acquisti in centro. Ma le critiche vanno anche alle categorie economiche che “non hanno accennato ai parcheggi a pagamento mentre dovrebbero portare le istanze e gli interessi dei propri iscritti all'attenzione del Comune”. “Tutto è permesso a questa amministrazione di sinistra”, è il laconico commento di Erica Mazzetti. “Visto le casse piene che si sono trovati grazie alla buona amministrazione di centrodestra – continua– era l'occasione buona per investire in città e come prima cosa il Comune poteva mettere tutti i parcheggi all'interno della mura gratuiti dal giorno dell'Immacolata fino all'Epifania”. Il coordinatore di Forza Italia ricorda che lo scorso anno “dopo il mio appello, il Comune ha provveduto dal 20 al 26 dicembre, solo in piazza Mercatale, alla sosta pomeridiana gratuita, quest'anno nemmeno questo e pensare che la giunta di centrodestra nei suoi cinque anni di governo ha istituito in tutto il centro storico i parcheggi gratuiti il pomeriggio per tutto il periodo natalizio”. Erica Mazzetti pone anche qualche riflessione sul coinvolgimento delle categorie economiche: “Da quando c'è il sindaco Biffoni si verifica qualcosa di strano: o l'amministrazione ignora le associazioni o le associazioni acconsentono a ogni decisione; sarebbe curioso capirlo perché noi forzisti liberali siamo certi che le categorie rappresentano il motore trainante della città e vanno aiutate, coinvolte e difese con tutte le forze”.



 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  22.12.2016 h 16:52

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.