30.11.2018 h 11:02 commenti

Multe per 26mila euro, denunce, ditta chiusa: serata di controlli straordinari per la polizia municipale

Impegnati 45 tra agenti e ufficiali, insieme ai carabinieri. In piazza Mercatale ubriaco forza l'alt e viene fermato dopo l'inseguimento. Al setaccio attività produttive e commerciali
Multe per 26mila euro, denunce, ditta chiusa: serata di controlli straordinari per la polizia municipale
Serata di intensi controlli quella di ieri 29 novembre per la polizia municipale che ha presidiato il territorio con 45 tra agenti e ufficiali appartenenti a tutti i reparti operativi. Il bilancio finale parla di 825 i veicoli controllati, 29 conducenti sottoposti ad alcol test; 11 sanzionati per non aver sottoposto il veicolo alla prescritta revisione periodica, un veicolo confiscato per guida in stato di ebbrezza e comunicazione di notizia di reato a carico del conducente, una conducente di 18 anni risultata anch’essa positiva all’alcol test; un transessuale multato ai sensi del regolamento di polizia urbana (prostituzione su suolo pubblico), controlli in 8 attività produttive e commerciali su area privata e pubblica con 16 macchinari sequestrati, un’attività produttiva sequestrata e 26.300 euro di sanzioni.

Alle 20.45 è partita l’operazione da piazza Macelli. Nella prima fase le pattuglie del Reparto Territoriale, in sinergia con alcune autopattuglie del Nucleo Radiomobile dei carabinieri, si sono posizionati nella piazza Mercatale per il controllo dei documenti di guida e di viaggio; i motociclisti hanno presidiato il viale Galilei all’altezza di via Protche con l’apparecchiatura Targasystem che consente di verificare all’istante se un veicolo in transito sia scoperto da assicurazione obbligatoria,  non sia stato sottoposto a revisione periodica, sia provento di furto, abbia pendenze a carico; il personale dell’Ufficio Sinistri si è posizionato (fino al termine delle operazioni intorno all’una di notte) con il furgone dotato di etilometro e precursori nella piazza San Marco, per controllare il tasso alcolemico dei conducenti.
Momenti animati quando una Golf non si è fermata all’alt imposto dalle pattuglie in piazza Mercatale poco dopo le 22. Gli agenti si sono messi prontamente all’inseguimento e hanno bloccato il veicolo poco prima del sottopasso di via Protche. All’interno della vettura c’erano quattro cittadini di nazionalità nigeriana e il conducente già da subito appariva “su di giri” tanto che, sottoposto all’alcol test è risultato positivo, con un tasso di alcol nel sangue di ben tre volte superiore al limite consentito dalla legge. Per lui è scattata la denuncia, la confisca del veicolo, la sospensione della patente da 6 mesi a un anno e un’ammenda che va da 1.500 a 6.000 euro.
Dalle ore 23 fino alla fine delle operazioni: i Motociclisti si sono spostati in via Firenze all’altezza dello scalo merci, mentre la Territoriale si è posizionata in piazza Europa, controllando anche la piazza Stazione e le zone limitrofe. Qui veniva sopreso e sanzionato un transessuale in atteggiamento connotante l’attività di meretricio.
Mentre si eseguivano i controlli su strada: la Polizia Ambientale effettuava controlli sulla corretta gestione dei rifiuti all’interno delle aziende e in una delle ditte controllate, venivano sequestrati 16 macchinari; la Polizia Commerciale intercettava 2 attività di somministrazione abusiva su area privata e un esercente su area pubblica non itinerante nel Macrolotto 1; la Polizia Edilizia e degrado urbano effettuava l’accesso in una stireria dove sono state accertate 15 persone al lavoro di cui addirittura 10 in stato di clandestinità (le indagini sono tutt’ora in corso.
La Cinofila con l’Investigativa effettuava controlli antidroga in alcuni circoli nella zona ovest della Città, nei giardini di via Marchini e con l’ausilio della Territoriale, sgomberavano un immobile all’interno del campo di calcio del Pino in via Galcianese, occupato abusivamente da una persona.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  30.11.2018 h 11:02

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.