10.05.2021 h 14:48 commenti

Morta nell'orditura, il macchinario al vaglio dei periti: mercoledì la risposta ai quesiti della procura

Fissato l'esame sul macchinario che ha risucchiato e ucciso la giovane mamma Luana D'Orazio. La procura ha chiesto ad un ingegnere meccanico di verificare l'integrità dell'orditoio dal quale, si ipotizza, sarebbe stata rimossa la saracinesca destinata a prevenire infortuni
Morta nell'orditura, il macchinario al vaglio dei periti: mercoledì la risposta ai quesiti della procura
Le risposte che ancora mancano per ricostruire la dinamica dell'incidente costato la vita a Luana D'Orazio, l'operaia ventiduenne dell'orditura Luana a Oste risucchiata dal macchinario al quale era addetta, arriveranno a metà settimana dall'esame sui due orditoi sequestrati: quello che se l'è portata via e uno identico usato da altri dipendenti. Insieme alla verifica sul funzionamento e sull'integrità del macchinario, sarà visionato il filmato dei vigili del fuoco intervenuti per liberare il corpo dagli ingranaggi e dunque capire a quale distanza e in quale posizione si trovasse la giovane mamma al momento dell'impatto. La procura ipotizza la rimozione della saracinesca che serve a prevenire gli infortuni e, insieme all'omicidio colposo, muove tale accusa alla titolare dell'orditura, Luana Coppini, e al manutentore, difesi dagli avvocati Rocca e Mercuri. L'autopsia, eseguita sabato scorso, ha rintracciato nello schiacciamento dei polmoni, la causa della morte della ragazza; ora serve capire se davvero le protezioni di sicurezza non sono entrate in funzione perché disattivate e, nel caso di una conferma, se lo stesso incidente sarebbe potuto accadere all'altro orditoio.
La procura ha affidato all'ingegnere Carlo Gini, esperto in meccanica tessile, il compito di esaminare i due orditoi per accertare eventuali conformità o differenze; per l'esame, a cui parteciperanno anche i consulenti nominati dai difensori degli indagati e dagli avvocati che assistono la famiglia della vittima, forse non basterà un solo giorno.
La convinzione degli investigatori è che entro breve il quadro sarà chiaro e si potrà dare una lettura certa alla morte di Luana D'Orazio.
 
Edizioni locali collegate:  Montemurlo

Data della notizia:  10.05.2021 h 14:48

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Speciale