06.11.2019 h 16:18 commenti

Missione nipponica per l'istituto alberghiero Datini, una settimana di lezioni e incontri

Nell'ambito del progetto Made in Italy, il preside Daniele Santagati accompagnato dalla studentessa Vittoria Negri, ospitati nelle più importanti scuole giapponesi e ricevuti dall'ambasciatore Italiano
Missione nipponica per l'istituto alberghiero Datini, una settimana di lezioni e incontri
Ancora una missione internazionale per il dirigente scolastico Daniele Santagati e Vittoria Negri studente dell' istituto alberghiero Datini, che sono volati in Giappone nell'ambito del progetto Made in Italy.
Insieme a una delegazione formata dai docenti e allievi del Saffi di Firenze, del Moro di Santa Cesarea Terme, di Tor Carbone di Roma e dell'alberghiero di Trentino e da alcuni funzionari del Miur, partecipano ad un intenso programma d'incontri e lezioni, iniziato lunedì con l'arrivo a Osaka e la visita al Cobe Ymaka College. Alla direttrice della scuola sono stati regalati i cantuccini di Prato. Da  domani 7 novembre, la delegazione  sarà a Tokyo dove incontrerà Jiro Ono,  il più importante chef nipponico.
Poi sarà ospite del Kagawa college e del Salone dello Studio dove incontrerà l’ambasciatore Giorgio Starace e il direttore dell’Istituto italiano di cultura Paolo Calvetti.
"Ormai siamo diventati globtrotters – ha commentato Santagati – ci consideriamo ambasciatori instancabili della cucina italiana e in particolare di quella pratese che, inizia ad avere fans in tutto il mondo. E' ovviamente anche un'opportunità per i ragazzi di confrontarsi con culture e tradizioni diverse dalla nostra".
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  06.11.2019 h 16:18

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.