23.06.2022 h 16:53 commenti

Mini rivoluzione nel trasporto: spostate da viale Vittorio Veneto quattro linee

Una decisione presa per alleggerire il carico di mezzi pubblici su questa strada dopo le proteste e la petizione dei residenti
Mini rivoluzione nel trasporto: spostate da viale Vittorio Veneto quattro linee
Stop all’effetto “camera a gas” in viale Vittorio Veneto provocato dal continuo passaggio di autobus da e e per la vicina Stazione Centrale. Dall’11 giugno infatti, sono state dirottate quattro linee su via Matteotti, piazza XX settembre e via arcivescovo Martini per raggiungere piazza San Marco alleggerendo così il corridoio di piazza Europa e viale Vittorio Veneto.
La novità è stata presentata questa mattina, 23 giugno, in commissione Mobilità dall’assessore Leoni alla presenza di un rappresentante degli oltre 350 residenti firmatari della petizione per chiedere la riqualificazione di viale Veneto e un intervento che riduca l’inquinamento acustico e atmosferico. I cittadini hanno contato ben 1.200 mezzi al giorno da e per la stazione con la fermata davanti all'ex Coop che provoca lunghe file soprattutto, ma non solo, durante le ore di punta. Con il dirottamento di 3 linee extraurbane e una urbana su via Matteotti si ridurranno di 350 mezzi. Il cambio di percorso riguarda la Lam azzurra in tutte e tre le sue direttrici (Firenze via Autostrada e zona medicea sia attraverso Tavola che da via Roma), la linea C/F Campi Firenze (ma solo all'andata perchè al ritorno transita da viale Montegrappa), la linea numero 4 da e per Mezzana La Querce e Calenzano e la linea 301 da Barberino a Prato. Di conseguenza sono state spostate una coppia di fermate in via Arcivescovo Martini, una lato poste e una lato Porta fiorentina.
L'assessore Flora Leoni ha sottolineato che si tratta di una risposta parziale a quanto richiesto dai cittadini ma ha ricordato che "il Comune ha intercettato 32 milioni di euro per la sostituzione progressiva e cadenzata dell'attuale parco bus con mezzi elettrici che permetteranno un deciso miglioramento dei livelli di rumore e di inquinamento atmosferico". Finanziamenti che prevedono scadenze entro il 2026 e il 2032. 
Il progetto di riqualificazione di viale Veneto, che rientra tra gli 11 di Comuni in pista e che sarà presentata prossimamemente. Forse già a settembre.
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  23.06.2022 h 16:53

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.