09.07.2018 h 11:26 commenti

Minacciato con il coltello e rapinato: la polizia arresta i due banditi

Brutto episodio in piazza della Stazione. La vittima è un uomo di 54 anni. Gli agenti delle Volanti hanno bloccato i rapinatori in viale Montegrappa
Minacciato con il coltello e rapinato: la polizia arresta i due banditi
Hanno aggredito e minacciato con un coltello e una bottiglia un uomo di 54 anni per rapinarlo della collanina d'oro, ma dopo poco sono stati intercettati e arrestati dai poliziotti delle Volanti. In manette, con l'accusa di rapina aggravata, sono finiti due marocchini: un 32enne e un 28enne, entrambi con precedenti specifici. 
Il brutto episodio è avvenuto sabato sera 7 luglio intorno alle 22.45 in piazza Stazione. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, i due stranieri hanno avvicinato con una scusa il 54enne fiorentino, poi lo hanno aggredito e picchiato. La rapina è stata particolarmente violenta: i due hanno continuato a picchiare l'uomo anche una volta preso il monile, per impedirli di dare l'allarme. Poi sono scappati a piedi.
La fuga è durata poco: i poliziotti subito intervenuti con più pattuglie  hanno infatti bloccato i rapinatori in viale Montegrappa all'incrocio con via da Sangallo. I due avevano con sé sia il coltello sia il ciondolo d'oro rapinato. I maghrebini hanno opposto resistenza, cercando in ogni modo di evitare l'arresto. Violenza proseguita poi anche in Questura, dove hanno preso a calci le porte delle camere di sicurezza.
Il sospetto della polizia è che la coppia di banditi non sia nuova a rapine di questo tipo. Per questo motivo sono state divulgate le foto dei due marocchini, con l'invito ad eventuali loro vittime di presentarsi in Questura.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  09.07.2018 h 11:26

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.