13.04.2018 h 15:15 commenti

Minacce e botte in cambio di soldi, arrestato per estorsione un 31enne pluripregiudicato

La vittima ha chiesto aiuto ai carabinieri dopo essere stato pestato nuovamente dal suo aguzzino per soldi.
Minacce e botte in cambio di soldi, arrestato per estorsione un 31enne pluripregiudicato
Un cittadino di origine albanese di 31 anni, pluripregiudicato, è stato arrestato dai carabinieri per estorsione. I militari sono intervenuti ieri sera, 12 aprile, in via Roubaix non appena è avvenuto lo scambio di denaro, 250 euro, con la sua vittima, un italiano di 44 anni, che da mesi veniva minacciato e picchiato per ottenere qualche centinaio di euro. Vittima e carnefice si erano conosciuti frequentando il mondo dello spaccio. Stufo di questa persecuzione, ieri mattina l'uomo si è presentato al comando provinciale di via Picasso. Aveva il volto tumefatto dalle botte ricevute dopo l'ennesima richiesta estorsiva da parte dell'albanese. Poco prima si era fatto medicare all'ospedale a cui aveva dichiarato di essere caduto. Poi, le nuove minacce del 31enne, lo hanno indotto a rivolgersi ai carabinieri.
Sotto la guida del sostituto Valentina Cosci, è stato quindi deciso di tendere "un'imboscata" al malfattore, andata a buon fine in serata con il suo arresto in flagranza di reato. Il 31enne è ora rinchiuso nel carcere della Dogaia in attesa della convalida.
Tutto era iniziato quando l’albanese, che inizialmente aveva ceduto dello stupefacente alla sua vittima, saggiata la sua forte debolezza emotiva, aveva iniziato a pretendere il pagamento di una sorta di pizzo. Quando la vittima  ritardava nei pagamenti l’estorsore arrivava perfino a pretendere gravosi interessi
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  13.04.2018 h 15:15

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.