07.11.2018 h 09:16 commenti

Met Ragazzi, diciotto spettacoli fra classici e contemporanei

Centodiciassette repliche, 13 compagnie coinvolte e tre produzioni del Met e della Compagna Tpo. Primo appuntamento il 17 novembre con la fiaba di Cappuccetto Rosso di Zache
Met Ragazzi, diciotto spettacoli fra classici e contemporanei
Nuova stagione per il Met Ragazzi, la rassegna teatrale dedicata ai più piccoli; 13 spettacoli, 117 repliche, 13 compagnie coinvolte e 3 produzioni del Met e della Compagna Tpo.
Primo appuntamento il 17 novembre con la fiaba di Cappuccetto Rosso di Zaches Teatro, mentre il 15 e il 16 dicembre è di scena Natale è teatro, mini rassegna al teatro Magnolfi composta da tre spettacoli. “Un programma – ha spiegato  Edoardo Donatini direttore artistico sezione innovazione e nuove generazioni– che comprende la produzione, la programmazione e la formazione, con l’intento anche di educare il pubblico giovanile. Anche quest’anno abbiamo dato spazio ai laboratori e all’accademia della scienza, che sta raccogliendo il favore del pubblico, e all’esperienza corporale con il progetto Millepiedi. Spazio anche a una rassegna dedicata ai ragazzi del biennio delle superiori, fino ad oggi esclusi dalla programmazione”.
Met Ragazzi è stato realizzato con la collaborazione della Fondazione Toscana Spettacolo: “Il nostro – ha spiegato la presidentessa Beatrice Magnolfi – è un investimento sulle generazioni future, ma è anche un’opera educativa al dialogo e al rispetto degli altri”.
Come sempre, sono previsti i laboratori e le visite al teatro, la stagione si conclude l’11 maggio con Piantala Pop up garden, spettacolo sull’ecologia prodotto dal Tpo. Per l’estate inizierà una nuova programmazione.
“Met Ragazzi – ha sottolineato l’assessore alla cultura Simone Mangani – propone non solo spettacoli contemporanei, ma anche i classici, una scelta unica in Toscana”.
L’abbonamento, che comprende dieci spettacoli, costa 45 euro, mentre il carnet di 4 spettacoli 32 euro.
Leggi il programma 
 

Data della notizia:  07.11.2018 h 09:16

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.