13.01.2022 h 10:24 commenti

Mensa La Pira, diminuiscono i pasti distribuiti nei primi giorni dell'anno

Dall'inizio del mese calano le presenze anche al dormitorio: nonostante il freddo ci sono ancora letti liberi. Difficoltà per i senza fissa dimora a ottenere il green pass, al via la campagna per la terza dose
Mensa La Pira, diminuiscono i pasti distribuiti nei primi giorni dell'anno
Aumenta il freddo e diminuiscono gli ospiti del dormitorio La Pira, su 20 posti a disposizione soltanto ieri è stato occupato il diciannovesimo. Calo di presenze anche per la mensa, dove si continua la distribuzione dei pasti con i sacchetti da asporto. “Dopo un boom di presenze negli ultimi mesi dell'anno scorso – spiega la presidente Elena Pieralli – da inizio anno abbiamo visto un calo di presenze: dalle 180 siamo passate a 140 , mentre al dormitorio per il primo anno, nonostante le rigide temperature, non abbiamo avuto il tutto esaurito. Probabilmente c'è un arresto delle persone di passaggio.” La causa potrebbe essere che molti senza fissa dimora, nonostante siano vaccinati, non abbiamo il green pass e quindi non possano utilizzare i mezzi pubblici per muoversi. “Questa potrebbe essere un'ipotesi – continua Pieralli – nel frattempo è stato riattivato un canale preferenziale per chi non ha la tessera sanitaria per poter prenotare anche la terza dose”.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  13.01.2022 h 10:24

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.