12.06.2018 h 12:19 commenti

Meno posti letto nei mesi estivi al Santo Stefano: ecco il piano dell'Asl Toscana Centro

Il direttore sanitario Emanuele Gori rassicura: “Dal monitoraggio quotidiano degli accessi interventi tempestivi in caso di criticità”
Meno posti letto nei mesi estivi al Santo Stefano: ecco il piano dell'Asl Toscana Centro
L'Asl Toscana centro ha ufficializzato la riorganizzazione dei presidi ospedalieri per i mesi da giugno a settembre, per consentire a tutto il personale la fruizione delle ferie. “Anche quest’anno – ha precisato il direttore sanitario Emanuele Gori - vengono praticamente mantenute inalterate tutte le attività, con un utilizzo più flessibile dei posti letto; inoltre, ormai da mesi, i ricoveri in tutti i setting assistenziali e gli accessi ai pronto soccorsi dei nostri ospedali, sono giornalmente monitorati così da poter attivare tempestivamente le necessarie risorse in caso di criticità. Tutto questo – ha aggiunto Gori - per sottolineare che gli ospedali chiusi per ferie, sono ormai un antico ricordo”.
In generale viene mantenuta la massima operatività in tutti i contesti di area critica (principalmente pronto soccorsi, terapie intensive e subintensive, terapie intensive neonatali), sono garantiti come sempre i percorsi assistenziali e terapeutici oncologici e quelli che riguardano i malati cronici, è previsto un utilizzo più flessibile dei posti letto di area medica e per quanto riguarda la specialistica chirurgica sono sospesi gli interventi programmati in day hospital e week surgery che riguardano patologie a bassa complessità e per i quali, storicamente, si verifica una fisiologica diminuzione delle prestazioni.
Ecco la situazione per il Santo Stefano, che dispone in totale di 575 posti letto. In area medica su 272 posti letto (comprensivi delle specialistiche di geriatria, medicina, neurologia, malattie infettive, medicina polispecialistica, cardiologica, subintensiva) 14 posti letto diminuiscono nel settore 2 dal 18 giugno al 16 settembre e altri 14 nel settore 3 dal 10 giugno al 20 settembre. La subintensiva nello stesso periodo riduce i posti letto a 16 (totale 20).
Nel dipartimento chirurgico non saranno disponibili 22 posti letto dal 21 luglio al 16 settembre sui complessivi 123 e dal 1 luglio al 16 settembre sarà rimodulata l’attività chirurgica nel settore 6 anche una riduzione di posti letto. Passano da 34 a 26 i posti letto di pediatria, sempre nei tre mesi estivi, come negli anni passati.
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  12.06.2018 h 12:19

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.