19.06.2019 h 15:09 commenti

Maturità al via fra ansia e tensione, il tema più gettonato tra gli studenti pratesi è quello su Dalla Chiesa

I ragazzi hanno scelto la traccia d'attualità facendo riferimento anche ai libri letti, ai film e alle serie tv. Domani la seconda prova d'indirizzo con la formula "doppia". Poi toccherà al colloquio orale con l'estrazione della busta
Le interviste agli studenti all'uscita da scuola
Ungaretti, Stajano e l'eredità del Novecento, Il giorno della civetta di Sciascia e il generale Dalla Chiesa, ucciso dalla mafia nel 1982, Gino Bartali ma anche l’illusione della conoscenza, sono gli argomenti con cui gli studenti si sono confrontati durante la prima prova della maturità.
Tra i ragazzi che frequentano le scuole del polo di via Reggiana il più gettonato è stato quello su dalla Chiesa e la mafia, mentre al Buzzi è piaciuto molto quello sulla conoscenza. In pochi, invece, hanno scelto quello dedicato all’arte.
Per tutti però, è stato il primo impatto con una prova importante che ha creato anche preoccupazione fra gli stessi commissari: “La nuova formula della maturità – ha spiegato Tiziano Pierucci dirigente scolastico del Livi – prevede cambiamenti soprattutto nell’orale, il tempo a disposizione per fare simulazioni però è stato poco. Questo ha creato ansia ai ragazzi e un po’ anche a noi. I temi comunque sono fattibili.”
Intanto poco dopo le 13,30 i primi studenti escono dalle aule, stanchi affaticati, ma anche soddisfatti per gli argomenti proposti dal Ministero. Il più gettonato è quello sulla mafia
“E’ sicuramente un argomento di attualità, mi è piaciuta questa traccia, ho fatto riferimento a Falcone e Borsellino”

“Ho scelto il tema sulla mafia perché mi è sembrato il più fattibile, tante le cose da dire inoltre è un argomento che mi ha sempre affascinato e interessato fin da bambino”

“Non so perché ma mi sentivo che sarebbe uscita una traccia sulla mafia, e così mi sono preparata. E’ andata bene ho fatto riferimento anche ai libri letti e ai film visti, comprese le serie tv”

“Ho scelto il tema d’attualità perchè è il meno complicato e quello che mi ha maggiormente ispirato”

“Sono stato in Calabria con l’associazione Libera e quindi sono molto preparato su questo tema, sono partito dall’esperienza personale”

Piace anche il tema sull’arte.
“Ho scelto questo argomento perché mi piace moltissimo l’arte e la storia e tutto quello che ruota intorno a questi argomenti. Le tracce però mi sono sembrate abbastanza difficili”

“Il mio è un indirizzo turistico e quindi inevitabilmente ho scelto questo argomento mi è sembrato fattibile.”

Al Buzzi, invece la traccia  più gettonata è stata quella sulla conoscenza
"Ho parlato di internet e di come da una parte possa essere uno strumento importante  ma dall' altra se utilizzato male diventi un problema. Penso alle truffe online e al cyberbullismo".

“Fuori o dentro i banchi di scuola, qualsiasi strada deciderete di intraprendere, ricordate una cosa: l’impegno, la costanza e lo studio sono il miglior antidoto ad ogni paura”. Con queste parole, il Presidente della Provincia di Prato, Francesco Puggelli, ha rivolto il suo personale in bocca al lupo ai ragazzi pratesi alle prese, da oggi, con gli esami di maturità.
Domani seconda prova d'indirizzo con la doppia materia specifica per ogni scuola, poi toccherà al colloquio orale nella nuova formula prevista dal Ministero. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  19.06.2019 h 15:09

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.