08.10.2019 h 14:50 commenti

Marciapiedi del Macrolotto Uno "invasi" dalla carta, Alia corre ai ripari e va in pressing sulle aziende

Il crollo delle quotazioni del materiale per il riciclo ha interrotto le raccolte da parte dei privati ma i Pronto Moda continuano a lasciare i rifiuti all'esterno delle ditte
Marciapiedi del Macrolotto Uno "invasi" dalla carta, Alia corre ai ripari e va in pressing sulle aziende
C'è il drastico calo del prezzo della carta  come prodotto da riciclare dietro il fenomeno dei cumuli di cartone che da giorni vengono abbandonati e lasciati per giorni all'esterno delle aziende cinesi del Macrolotto Uno. La situazione era stata denunciata qualche giorno fa dall'ex consigliere comunale Sandro Ciardi (LEGGI) e proprio in questi giorni Alia sta cercando di porvi rimedio, attraverso un rafforzamento del servizio di ritiro che viene affiancato da una serie di incontri fatti con i titolari dei Pronto Moda.
"Il problema - spiega Luca Silvestri, responsabile della zona di Prato per Alia - è legato al crollo delle quotazioni della carta a cartone. Questo ha fatto sì che non sia più conveniente per i privati che fino ad ora effettuavano la raccolta. Finora la carta pressata e legata lasciata all'esterno delle aziende veniva subito ritirata, ma adesso non è più così".
Ecco, quindi, che Alia ha iniziato un tour nelle varie ditte: "Abbiamo spiegato ai titolari che possiamo occuparci noi del ritiro - prosegue Silvestri -, ma che la carta deve essere tenuta all'interno dell'area aziendale e non sulla strada o sul marciapiede. Proprio per cercare di soddisfare le maggiori richieste da ieri abbiamo intensificato i passaggi".
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  08.10.2019 h 14:50

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.