18.05.2019 h 18:45 commenti

Lutto nel basket pratese: è morto Cristiano Carlesi

Era nato a Prato 53 anni fa. Improvvisi problemi di salute gli sono stati fatali. A cavallo degli Anni 90 ha giocato in serie A
Lutto nel basket pratese: è morto Cristiano Carlesi
Il mondo del basket nazionale e pratese piange Cristiano Carlesi, ex giocatore di serie A, originario di Prato. Aveva 53 anni. Improvvisi e gravi problemi di salute gli sono stati fatali. Considerato uno dei cestisti più forti in assoluto, era cresciuto nelle giovanili pratesi per poi scalare tutte le serie fino ad approdare alla A all'inizio degli Anni 90 con la Kleenex Olimpia Pistoia. 125 le gare disputate ai massimi livelli, poi il ritorno a casa. "Siamo senza fiato per il dolore" ha commentato su Facebook Urano Corsi, punto di riferimento per il basket pratese. Ex giocatore della Samarraeda Prato, Carlesi, è cresciuto nel quartiere Soccorso (ultimamente risiedeva in Valdinievole) è stato fra i primi giocatori importanti del basket pratese degli anni Ottanta, l'ultimo di una serie che portò a Pistoia dal Bisenzio (nativi o d’adozione) giocatori come Daniele Giorgi, Vittorio Giunti e Andrea Daviddi e che consentirono alla squadra allora allenata da Piernicola Salerni (il mitico Professore scomparso nel dicembre scorso) di salire prima in serie A2 poi in A1. Carlesi arrivò a Pistoia nel 1988, al secondo anno di 'green divison', a seguito dello scambio con Daniele Giorgi che da Pistoia andò a rafforzare l'ambiziosa (purtroppo solo sulla carta) Phisique du Role Prato (nata dopo una fusione con la squadra di Campi Bisenzio, più redditizia fu la seguente fusione con la Polistrade di Campi presieduta da Alfiero Poli). Carlesi prese il volo nel basket che conta, vinse un campionato di A2, giocò in prestito ad Aosta in B e poi ha chiuso la carriera in C col Massa e Cozzile vincendo un altro campionato. Aveva da poco compiuto 53 anni. Ha rappresentato per molti un esempio nel basket pratese. Se ne è andato via troppo presto proprio come Sandro Goti (campione d’Italia con la Virtus Bologna nel 1979) anche lui pratese che lasciò presto la città per tornarci con la Polistrade a fine anni 90 sfiorando la B1 nello spareggio di Modena col Treviglio e che nell’aprile del 2018 a seguito di un malore a Viareggio se n’è andato via troppo presto proprio come accaduto a ‘Cris Chiaro Carlesi’ come fu soprannominato in un derby dalla stampa locale contro Montecatini, lui che riuscì ad essere fra i protagonisti contro l’americano termale Mc Nealy che di nome faceva Chris.
 

Data della notizia:  18.05.2019 h 18:45

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.