11.05.2018 h 12:32 commenti

Il meccanico scomparso chiama casa: "Sto bene, non cercatemi"

Sarebbe quindi un allontanamento volontario. I carabinieri hanno interrotto le ricerche
Il meccanico scomparso chiama casa: "Sto bene, non cercatemi"
E' un allontanamento volontario quello di Dennj Lanzillotta, il giovane meccanico che manca da casa dal pomeriggio del 9 maggio. Ieri sera, 10 maggio, il 33enne,  che vive a Prato con la moglie e i due figli piccoli, ha telefonato alla sua famiglia per far sapere che sta bene ma che non vuole essere disturbato. I carabinieri hanno quindi interrotto le ricerche.
Al di là delle questioni personali che hanno portato il giovane ad abbandonare la propria casa, la notizia è senz'altro positiva perchè testimonia che Dennj è vivo e sta bene.
L'uomo è sparito nel nulla il primo pomeriggio di mercoledì durante la pausa pranzo. I colleghi dell'officina di Chiesanuova dove lavora, avevano trovato il suo portafogli con i documenti e le chiavi dell’auto. Il telefono era  e l’ultimo accesso su WhatsApp risaliva alle 14 circa. Elementi questi che rendevano più complesse le ricerche e la speranza di ritrovare il giovane. Fortunatamente è stato lui a farsi vivo, probabilmente dopo aver visto la mobilitazione cittadina che ha coinvolto anche il programma di Rai Tre "Chi l'ha visto?"
 

Data della notizia:  11.05.2018 h 12:32

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus

Digitare almeno 3 caratteri.