08.08.2018 h 14:22 commenti

Lo scalo merci della Stazione centrale diventa un dormitorio per sbandati e senzatetto, blitz della polizia

Stamani è scattata l'operazione della polizia in collaborazione con Asl, vigili del fuoco e Ispettorato del lavoro. 20 gli stranieri trovati a dormire in giacigli di fortuna
Le immagini del blitz della polizia
Lo scalo merci accanto alla stazione ferroviaria di Prato è diventato un dormitorio per sbandati e  senzatetto. Questa mattina, 8 agosto, alle 6 circa, durante un controllo mirato della Questura scattato su segnalazione, sono stati identificati ben 20 stranieri, soprattutto di nazionalità afghana e pachistana.
Dormivano in giacigli di fortuna all’esterno delle ditte di logistica e distribuzione che si trovano nell'area dello scalo merci. 18 sono risultati in regola con il titolo di soggiorno rilasciato da altre province; due invece, irregolari, sono stati portati in Questura e messi a disposizione dell'Ufficio Immigrazione per più approfonditi accertamenti. Nel medesimo contesto, un cittadino marocchino, residente a Torino e pregiudicato, è stato munito di Foglio di via obbligatorio da Prato in quanto risultante delinquere sul territorio.
Il servizio, che ha visto la partecipazione anche di Asl, dell'Ispettorato Territoriale del Lavoro e di Vigili del Fuoco, è proseguito con un controllo all’Interno di due ditte gestite da cinesi presenti nell'area. I due operai trovati a lavoro, cinesi, sono risultati in regola con il permesso di soggiorno, ma sono in corso accertamenti da parte dell'Asl e dell'Ispettorato del Lavoro sulla loro posizione lavorativa e sulle condizioni di salute e sicurezza nel capannone.
 

Data della notizia:  08.08.2018 h 14:22

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.