13.01.2021 h 17:42 commenti

Le macerie del Misericordia e Dolce diventano campo di addestramento per le unità cinofile dei vigili del fuoco

L'esercitazione si è svolta stamani. Il cantiere per l'abbattimento del vecchio ospedale è molto simile allo scenario di distruzione creato da un terremoto
Guarda i cani in azione tra i resti dell'ex ospedale
Il cantiere per l'abbattimento del vecchio ospedale si è trasformato in un luogo d'esercitazione per le unità cinofile dei vigili del fuoco della Toscana.
Oggi, 13 gennaio, i cani addestrati per la ricerca e il soccorso a persone, hanno fiutato in lungo e in largo tra le macerie del Misericordia e Dolce per individuare e "salvare i dispersi", oggi interpretati dagli stessi vigili del fuoco che sanno muoversi in tutta sicurezza in contesti critici come questo cantiere. D'altronde, lo scenario è molto simile a quello provocato da un terremoto con montagne di calcinacci e tubature e con pochi edifici ancora in piedi. Il luogo ideale per l'esercitazione di questi cani che anche nelle recenti catastrofi naturali del Centro Italia, hanno dimostrato di essere fondamentali per salvare vite umane. Il contesto rumoroso dei lavori di abbattimento, ha reso ancora più efficace e significativa questa esercitazione.
La ditta appaltatrice sta lavorando a pieno ritmo. Oggi erano in azione sei ruspe. Di questo passo l'ex ospedale sarà completamente raso al suolo entro la fine del mese. A quel punto il materiale demolito sarà selezionato e avviato a recupero ove possibile. Si punta a fine aprile per il termine dei lavori. Cosa questa, che aprirà la strada al Comune di Prato per la realizzazione del parco urbano. 
(e.b.)
 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  13.01.2021 h 17:42

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.