16.11.2021 h 17:25 commenti

Lancio dei palloncini viola in occasione della giornata mondiale del bambino prematuro

La cerimonia si è tenuta stamani nel giardino dei Donatori al Santo Stefano. Per l'occasione una mamma ha regalato alle ricoverate in ostetricia un racconto scritto per il proprio bambino nato prematuro in piena emergenza Covid
Lancio dei palloncini viola in occasione della giornata mondiale del bambino prematuro
All’ospedale Santo Stefano di Prato si festeggia la giornata mondiale del bambino prematuro, che a livello mondiale è il 17 novembre, con un bellissimo lancio di palloncini viola dal giardino interno dei Donatori a ricordare i bambini che ogni anno nascono all’ospedale di Prato.
Al flash mob, organizzato dalla Fondazione Ami, erano presenti Claudio Sarti presidente della Fondazione, Paolo Dal Poggetto in rappresentanza dei medici pediatri del reparto di Pediatria, Anna Franca Cavaliere, direttore del reparto di Ostetricia e ginecologia, Elettra Pellegrino medico della direzione sanitaria ospedaliera, Stefano Collini membro dell’Associazione Piccino Picciò e Consuelo Ruggiero mamma di Daniel.
A proposito di nascere al tempo di Covid, oggi la mamma Consuelo Ruggiero, ha regalato alle mamme ricoverate in ostetricia e Tin all’Ospedale di Prato, un piccolo racconto illustrato dal titolo “Tartarughino Daniel” che ha scritto in occasione del primo compleanno del suo Daniel, nato prematuramente all’ospedale di Prato al tempo del Covid. Il libro narra l'avventurosa nascita di "Tartarughino Daniel", una storia ambientata nel regno animale che attraverso personaggi metaforici intende valorizzare le caratteristiche legate ai bambini prematuri e affrontare il pregiudizio che a volte si crea intorno a queste nascite. Il libro è diventato anche un video racconto grazie alla collaborazione con due artiste: Cristina Maccà e Gabriella Compagnone (QUI IL VIDEO).
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  16.11.2021 h 17:25

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.