13.01.2021 h 10:47 commenti

La sezione di Montemurlo della Croce d'Oro ha un nuovo Comitato

Il referente è Ivano Menchetti, ex sindaco di Montemurlo ed ex assessore provinciale. Appello ai giovani: "Porte aperte a chi vuole dare una mano"
La sezione di Montemurlo della Croce d'Oro ha un nuovo Comitato
La Croce d’Oro di Montemurlo si amplia e si rinnova. La sezione con l’inizio del 2021 ha un nuovo Comitato che ha unito le forze storiche e i nuovi ingressi. Il referente è Ivano Menchetti, ex sindaco di Montemurlo ed ex assessore provinciale. Al suo fianco fra i volti nuovi quelli di Bruno Oliva, Anna Mungianu e Luigi Madera, che si aggiungono a componenti da anni in associazione come Matteo Zarro, Alessandro Pacini e Massimo Taglianetti.
Il Comitato avrà il compito di occuparsi della parte organizzativa, coinvolgendo nelle attività anche le sezioni della Croce d’Oro di Bagnolo e Maliseti. L’obiettivo è quello di consolidare i servizi esistenti ed essere sempre più vicini alla cittadinanza. “Nel 2021 vorremmo fare ancora di più – spiegano dalla sezione – Diventando un punto di riferimento sempre più stabile per la popolazione del territorio, sia dal punto di vista informativo che operativo”.
La Croce d’Oro a Montemurlo si occupa già dei turni delle ambulanze del 118, svolge servizi sociali ed è coinvolta in tutte quelle iniziative legate alla solidarietà, come ad esempio la consegna dei pasti caldi alle persone bisognose. La struttura si estende in un immobile di circa mille metri quadrati, conta su ambulatori medici e a Bagnolo ha attivato pure un servizio di riabilitazione per ex detenuti svolto da un gruppo di psicologi.
Fra gli obiettivi c’è pure quello di aprirsi ai giovani. Da qui l’idea di organizzare un incontro aperto alla cittadinanza, appena le restrizioni da covid lo consentiranno, per avvicinare nuovi volontari all’associazione. “Ci rivolgiamo soprattutto ai giovani – spiegano dal Comitato – Oggi abbiamo venti volontari e ci piacerebbe aumentare i numeri. Qui le porte sono aperte per chi ha voglia di dare una mano. Avere un gruppo di giovani che possano rappresentare la colonna portante del futuro della Croce d’Oro sarebbe davvero un bel segnale per tutto il mondo del volontariato”.
A partecipare alla prima riunione del Comitato di Montemurlo della Croce d’Oro sono stati anche il presidente dell’associazione pratese, Alessandro Coveri e il sindaco Simone Calamai. “Siamo ben lieti della formazione del nuovo Comitato di Montemurlo – spiega Coveri – Una sezione che negli anni ha fatto tanto e che adesso dà una ulteriore apertura e disponibilità verso la cittadinanza. L’augurio è quello di potere organizzare presto un incontro aperto al territorio, così da confrontarsi e portare avanti un percorso comune”.
Soddisfatto anche il primo cittadino di Montemurlo Simone Calamai: “Sono felice di vedere come all’interno della Croce d’Oro si guardi con ottimismo al futuro, con uno slancio positivo e col desiderio di rinnovarsi – commenta il sindaco Calamai – All’associazione dico che il Comune c’è ed è pronto a collaborare nelle forme più opportune. L’importanza delle associazioni è grandissima e vedere la Croce d’Oro rinforzarsi è un piacere. Durante l’emergenza tante attività sono state fatte grazie al mondo del volontariato: un valore aggiunto che va incentivato e preservato”.
 
Edizioni locali collegate:  Montemurlo

Data della notizia:  13.01.2021 h 10:47

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.