10.10.2015 h 18:49 commenti

La Prato Waterpolo cede solo di misura al forte Messina nel debutto della A1

Ottima prestazione delle ragazze pratesi che erano ospiti di una delle formazioni più temibili del campionato. Ufficializzato l'ingaggio per la seconda parte della stagione della brasiliana Marina Canetti
La Prato Waterpolo cede solo di misura al forte Messina nel debutto della A1
MESSINA - PRATO: 5-4 
(1-0 2-1 1-2 1-1)

WATERPOLO DESPAR MESSINA: Gorlero G. , Lopez L. , Gitto U. 1, Arruzzoli L. , Morvillo A. 1, Radicchi F. 2, Garibotti A. 1, D'agata S. , Zaffina Sara , Aiello R. , Marchetti T. , Bosurgi S. , Lagana' S. . All. Maurizio Mirarchi
MEDIOSTAR WATERPOLO PRATO: Gigli E. , Pelagatti M. , Giachi G. , Lapi Allegra , Bosco M. , Repetto L. , Galardi G. , Tabani C. 1, Albiani M. 1, Merli B. , Francini R. , Bartolini G. 2, Tabani E. . All. Iacopo Bologna
Arbitri: Centineo e Magnesia


La Mediostar Waterpolo Prato esce sconfitta per 5-4 da Messina anche se la formazione di Iacopo Bologna meritava senz'altro il pareggio. Solo gli interventi strepitosi del portiere di casa Gorlero hanno salvato il vantaggio siciliano nel convulso finale. A Messina si è giocato all'aperto davanti a circa 300 spettatori e il match è stato equilibrato fin dall'inizio. Il vantaggio siciliano arriva al 5' con Radicchi, con Gigli senz'altro pronta a difendere la porta ospite, nel secondo tempo pareggio delle pratesi con Albiani ma la formazione di Mirarchi segnava il 2-1 sempre con Radicchi e in superiorità numerica si portava 3-1 grazie alla rete di Morvillo. Nel terzo tempo è Giulia Bartolini, senz'altro positivo il suo esordio nelle file della Mediostar, a trovare dapprima il 2-3 e poi in superiorità numerica segna il 3-3. A termine del tempo è Garibotti a portare di nuovo in vantaggio le siciliane per 4-3. Nell'ultima frazione è la capitana Chiara Tabani a dare il 4-4 ma dopo 1' in superiorità numerica la Gitto segna il 5-4 per il Messina. Assalto finale della formazione pratese con non riesce a superare il muro della Gorlero per il 5-4 finale.
"Peccato perchè meritavamo molto di più da questa prestazione - spiega l'allenatore della Mediostar Prato, Iacopo Bologna - un match sempre in equilibro dove ci sono stati troppi falli fischiati. Bene l'inserimento della Bartolini e ho cercato di far giocare tutte le ragazze anche se sappiamo che ci mancherà per questo girone di andata Laura Repetto. Sono dispiaciuto del risultato no della prestazione".
Tra l'altro arriva la notizia per la Mediostar Waterpolo Prato dell'ingaggio per la seconda parte della stagione della brasiliana Marina Canetti, un centro boa nata il 24/01/1983 e che fa parte della nazionale carioca dal 2002 ed è stata migliore atleta brasiliana della pallanuoto nel 2008, 2009 e 2011.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  10.10.2015 h 18:49

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.