09.10.2021 h 11:40 commenti

La partita Zenith-Massese vietata ai sostenitori della formazione apuana

Il prefetto ha vietato la vendita di biglietti a chi risiede nella provincia di Massa Carrara in seguito ai violenti disordini avvenuti a metà settembre tra i tifosi bianconeri e quelli della Carrarese
La partita Zenith-Massese vietata ai sostenitori della formazione apuana
I tifosi della Massese non potranno assistere alla gara che la loro squadre giocherà domani, domenica 10 ottobre, a Prato contro la Zenith, partita valevole per il campionato di Eccellenza. Lo ha deciso il prefetto di Prato Adriana Cogode che ha disposto, d'intesa con il questore, il divieto di vendita ai residenti nella provincia di Massa Carrara dei tagliandi per la partita.
La decisione è stata assunta su proposta del Comitato di Analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive, l'organismo del ministero dell’Interno che analizza i rischi delle competizioni sportive, in seguito ai gravi episodi di violenza che si sono verificati il 19 settembre scorso, all’esterno dell’impianto dove era in programma la gara San Marco Avenza – Massese, tra gruppi rivali delle squadre Carrarese e Massese.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  09.10.2021 h 11:40

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.