27.07.2021 h 08:10 commenti

La nuova squadra di Fratelli d'Italia, Gianni Cenni torna al vertice del partito

Il coordinatore provinciale Patrizio La Pietra ha presentato tutta la struttura di FdI a partire dal coordinamento. All'ex assessore all'Urbanistica e presidente provinciale il ruolo di vicario. Tutte le nomine
La nuova squadra di Fratelli d'Italia, Gianni Cenni torna al vertice del partito
Una squadra strutturata, composta da persone capaci che conoscono il territorio e il sistema politico e amministrativo. Un gruppo in grado di lavorare in modo incisivo attraverso gli strumenti a disposizione di coloro - e sono tanti - che hanno ruoli elettivi. Il senatore Patrizio La Pietra, commissario provinciale di Fratelli d’Italia, ha costituito il nuovo coordinamento pratese del partito. Obiettivo il lavoro di squadra, l’impegno per e tra la gente, l’ulteriore radicamento sul territorio che ha bisogno di un punto di riferimento politico forte e sganciato dalle vecchie ma persistenti logiche che antepongono gli interessi particolari a quelli generali.
“Ho scelto una ad una le persone che saranno volto e espressione di Fratelli d’Italia nella provincia di Prato - il commento del senatore La Pietra - siamo in una fase molto delicata nella quale occorre il massimo impegno per ritrovare la strada della fiducia e uscire dal pantano nel quale l’Italia è sprofondata anche per colpa di Governi che non hanno saputo gestire l’emergenza sanitaria aggiungendo incertezza alle incertezze, problemi ai problemi, difficoltà alle difficoltà. Serve riemergere e Fratelli d’Italia ha dimostrato di avere le idee chiare”.
Il senatore La Pietra punta, a livello locale, a dare a Fratelli d’Italia la centralità che le è propria nella politica pratese, forte dei numeri che non sono certo elemento da interpretare perché fissano in modo chiaro e netto l’asticella del lavoro fatto a ora sui territori: il 5,12 per cento delle amministrative del 2019 è diventato il 17,04 per cento delle elezioni regionali del 2020 da aggiungere al risultato di Gianni Cenni che è stato il più votato fra i candidati del centro destra pratese.
“Un partito credibile fatto di gente che lavora instancabilmente, presente in ogni angolo, con orecchie per ascoltare davvero le istanze dei cittadini - ancora La Pietra - ho formato una squadra all’altezza del compito, un gruppo che saprà accompagnare i pratesi alle prossime sfide elettorali e con loro mandare a casa la politica vecchia, clientelare, autoreferenziale e sorda che attualmente governa la città”.
Il coordinamento provinciale inizia la sua avventura dall’ottimo risultato - il migliore in Toscana - del tesseramento che si è chiuso con oltre 600 adesioni, e con una costola fondamentale che è quella dei circoli comunali per fare in modo che la presenza di Fratelli d’Italia sia capillare, costante, vicina ad ogni persona.
Questa la squadra del senatore La Pietra. Coordinamento provinciale: Gianni Cenni, vicecoordinatore provinciale vicario; Chiara La Porta, vicecoordinatore provinciale e responsabile Organizzazione; Sebastiano Campo, responsabile Tesseramento; Tommaso Cocci, responsabile Enti locali; Romina Corso, responsabile Comunicazione; Elena Ganugi, responsabile Coordinamento dipartimenti; Renato Vargiu, responsabile Amministrativo.
Circoli comunali: Matteo Cocci per Prato; Alice Gigliotti per Montemurlo; Giuliana Suvieri per Cantagallo; Antonino Angelica per Vaiano e Vernio; Valentina Lanzilotto per Poggio a Caiano; Giovanni Sardi, vice con delega per Carmignano.
“A questo nutrito gruppo darà un supporto importante - continua il senatore La Pietra - la struttura del movimento giovanile coadiuvata da Alberto Gandolfi, responsabile provinciale di Gioventù Nazionale. Così come è fondamentale il contributo dei capigruppo nei Consigli comunali nei quali Fratelli d’Italia è presente: Claudio Belgiorno a Prato, Matteo Mazzanti a Montemurlo, Alessandro Logli a Cantagallo, Antonino Angelica a Vernio e Valentina Lanzilotto a Poggio a Caiano”.
Le battaglie sul territorio sono molte: “Il fatto che Fratelli d’Italia sia un partito impegnato ovunque sul territorio - il commento del senatore La Pietra - dimostra che c’è molta insoddisfazione e che chi sta governando ora non lo sta facendo nel modo giusto. Il nostro è un partito aperto, che sa ascoltare e soprattutto che sa lavorare. Lo dicono le cose fatte cino ad ora e tutte quelle che stiamo facendo e che faremo. Cito la recentissima petizione a Figline, borgo abbandonato all’incuria di cui l’amministrazione comunale si ricorda solo un paio di giorni l’anno quando se la cava con una corona d’alloro al monumento dei Martiri; cito la grande scommessa che il nostro partito ha lanciato per dare al distretto tessile una connotazione giuridica che lo renda voce forte e autorevole ai tavoli dell’economia; cito la denuncia sulla incredibile pericolosità della pista ciclabile a La Briglia dove evidentemente si intendono aggiungere vittime alle già troppe che ci sono sulla strada regionale 325. L’elenco è infinito e Fratelli d’Italia è instancabile”.



 

Data della notizia:  27.07.2021 h 08:10

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.