31.10.2015 h 18:49 commenti

La Mediostar Wp Prato sconfitta dalle campionese d'Italia del Plebiscito Padova

Nonostante il ko le ragazze pratesi non hanno demeritato, anche se non hanno saputo sfruttare al meglio le superiorità numeriche
La Mediostar Wp Prato sconfitta dalle campionese d'Italia del Plebiscito Padova
MEDIOSTAR WP PRATO-PLEBISCITO PADOVA 7-11 
(1-0 1-4 4-5 1-2)
 
MEDIOSTAR WATERPOLO PRATO: Gigli E. , Pelagatti M. , Giachi G. , Lapi Allegra 1, Bosco M. , Repetto L. , Galardi G. 3, Tabani C. 1, Albiani M. , Merli B. , Francini R. 1, Bartolini G. 1, Tabani E. . All. Iacopo Bologna
CS PLEBISCITO PADOVA: Teani L. , Barzon L. 1, Savioli I. , Gottardo M. , Savioli M. , Queirolo E. 5, Millo A. 2, Dario S. 3, Fisco M. , Robinson C. , Nencha C. , Lascialanda' L. , Franceschino Stella . All. Stefano Posterivo
Arbitri: Rotondano e Sponza
Note: Uscita per limite di falli Giachi (Prato) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Prato 2/14 e Padova 4/10). Spettatori 100 circa
 
La Mediostar Wp Prato esce sconfitta dal confronto con le campionesse d'Italia della Plebiscito Padova per 11-7 nella quarta giornata del campionato di serie A1 femminile di pallanuoto ma il gruppo allenato da Jacopo Bologna ha mostrato gioco anche se non ha saputo sfruttare le superiorità numeriche, al contrario delle avversarie. Inizia bene la formazione pratese nle primo quarto con Chiara Tabani che porta in vantaggio la Mediostar e con questo risultato si chiude la prima frazione per le pratesi. Nel secondo tempo Queirolo e Dario con due doppiette portano il punteggio sul 4-1 e a fine tempo è Giuditta Galardi (Mediostar) ha ridurre le distanze sul 2-4. Dopo il break Queirola (Padova) porta a 5 le reti del Padova con Galardi che riporta sotto le pratesi. Poi Padova con ter reti allunga, Bartolini cerca di far ritornare in partita ma Barzon non permette alle pratesi di avvicinarsi anche se a fine tempo Galardi e Francini portano il punteggio sul 9-6. Nell'ultimo quarto Queirolo e Millo chiudono definitivamente il match prima della rete finale di Allegra Lapi che chiude la partita 11-7 per il Plebiscito Padova.
"La differenza l'hanno fatta le segnature in superiorità numerica - spiega Bologna - noi non siamo stati bravi a sfruttarle mentre Padova ha dimostrato di essere più forte sotto questo aspetto. La squadra ha giocato bene e si è messo nel modo giusto ricordiamo che di fronte avevamo le campionesse d'Italia. Ora avremo cinque gare alla nostra portata e la prima sarà a Cosenza. La formazione calabrese ha vinto con Bogliasco a dimostrazione che è un campionato equilibrato dove può succedere di tutto. Noi dobbiamo fare risultato per dimostrare i valori che abbiamo"
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  31.10.2015 h 18:49

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.