23.07.2020 h 19:20 commenti

La Lega ufficializza la candidatura di Emilio Paradiso a consigliere regionale

Il coordinatore regionale della Lega Toscana, per ora, è l'unico nome ad essere candidato. Oggi Susanna Ceccardi in visita nel distretto per incontrare imprenditori e commercianti.
La Lega ufficializza la candidatura di Emilio Paradiso a consigliere regionale
Susanna Ceccardi e Gabriele Genuino
Ritorno a casa per Emilio Paradiso.Il coordinatore regionale della Lega Toscana, è l'unico candidato pratese per ora confermato nella lista provinciale della Lega per il Consiglio regionale. Per gli altri cinque posti, che a questo punto riguardano tre donne e due uomini, non ci sono certezze. Ad annunciarlo il commissario proviciale Gabriele Genuino  che oggi 23 luglio,  ha accompagnato Susanna Ceccardi, candidata governatrice di tutto il Centrodestra a governatore della Toscana, nel tour elettorale pratese.
“Sono cambiati i vertici del partito – ha commentato Paradiso – e quindi dopo l'esperienza fatta per le europee ho deciso di appoggiare Ceccardi. Per ora comunque resto coordinatore generale della Lega Toscana”. Per avere la lista completa dei sei consiglieri pratesi, tra cui potrebbe esserci il nome dello stesso Genuino, bisognerà aspettare almeno i primi giorni di agosto.
Intanto, nella sua giornata pratese, Susanna Ceccardi ha incontrato una delegazione di Confcommercio e gli industriali del Consorzio cardato recicolato Astri. “Commercianti e imprenditori – ha spiegato la candidata - dopo i mesi tragici della quarantena, hanno bisogno di tornare a lavorare e per farlo serve meno burocrazia e un'Europa più vicina, a livello regionale servono più investimenti anche perché sulla Toscana come su tutta l'Italia si aggiro lo spettro della disoccupazione.” Ceccardi ha anche annunciato che presenterà la lista degli assessori prima delle elezioni, mentre sui candidati ha ribadito che la scelta è dei singoli partiti. “Sono a Prato per la campagna elettore di governatore. – ha precisato - Ho apprezzato il corretto comportamento che la comunità cinese ha mantenuto durante l'emergenza sanitaria, sarebbe importante che lo stesso rispetto delle regole venisse applicato anche al mondo del lavoro”.
a.a.
 

Data della notizia:  23.07.2020 h 19:20

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.