25.11.2021 h 10:34 commenti

La Lega perde un consigliere comunale anche a Montemurlo, esce Guido Fanti

Il giovane rappresentante istituzionale sarà un Indipendente. Stamani ha protocollato la sua decisione. Il Carroccio passa da tre a due consiglieri
La Lega perde un consigliere comunale anche a Montemurlo, esce Guido Fanti
La Lega perde pezzi anche nei Comuni della provincia. Ieri è arrivato l'epilogo della burrascosa vicenda all'interno del gruppo consiliare pratese che ha portato all'uscita della storica militante Patrizia Ovattoni, oggi, 25 novembre, è un consigliere di Montemurlo, il giovane Guido Fanti, a dire addio al Carroccio.
In questo caso la motivazione va cercata nei rapporti tra i vari livelli del partito di Matteo Salvini come spiega lo stesso Fanti: “Non ci sono presupposti per poter esercitare un adeguato ruolo politico sul territorio stante la pressoché totale assenza di rapporti con i vertici provinciali che in questi anni si sono succeduti con tutti commissari provenienti fuori dal territorio pratese. Per questi motivi ho preso la decisione di uscire dal partito e dal gruppo consiliare. Continuerò la mia attività istituzionale nel rispetto dei cittadini che mi hanno eletto e per i quali devo poter portare avanti il mio lavoro in consiglio comunale, con coerenza e concretezza”.
Fanti farà il consigliere d'opposizione Indipendente (per fare un gruppo ci vogliono almeno due persone). Con la sua uscita la Lega montemurlese passa da tre a due consiglieri.
E' il sintomo di un malessere che si trascina da tempo e che sembra non trovare soluzione. I primi a manifestare i dissidi interni furono, un anno fa, quattro dei sei consiglieri comunali di Prato, poi usciti per formare un gruppo autonomo, quello del Centrodestra. Recentemente è finita nell'occhio del ciclone Patrizia Ovattoni a cui è stato tolto il ruolo di capogruppo a favore di Daniele Spada e imposto un cambio di commissioni. Oggi è Fanti ad andare via sbattendo la porta. Un quadro che dovrebbe preoccupare i vertici della Lega in generale e anche in vista delle imminenti elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale che vedrà il fronte del centrodestra presentarsi diviso e per cui hanno diritto di voto i consiglieri e i sindaci.
(e.b.)
 
Edizioni locali collegate:  Prato Montemurlo

Data della notizia:  25.11.2021 h 10:34

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.