22.07.2016 h 14:57 commenti

La Grignanese si rimette al lavoro: obiettivo centrare i play off

Brindisi estivo per la prima squadra in vista della prossima stagione. Soddisfatto l'allenatore Brunello Poggiolini
La Grignanese si rimette al lavoro: obiettivo centrare i play off
Brindisi sotto le stelle per la prima squadra della Grignanese che con mister Brunello Poggiolini dà il via ufficialmente alla nuova stagione 2016/2017 del campionato di Terza categoria.
"Siamo pronti per il prossimo campionato. Quest’anno dobbiamo raggiungere i playoff e l'organico è completo - ha dichiarato il sorridente mister – anche se sono comunque alla ricerca di una ciliegina in più per il reparto offensivo. Ho una bella rosa che supera i 25 giocatori e tutto ciò mi dà molta sicurezza - ha concluso il tecnico di Grignano - sicuramente sarà fondamentale la preparazione e la mentalità giusta perchè ogni partita fa storia a sé. Ma la voglia di fare a questi ragazzi non manca e la preparazione d’inizio stagione sarà un bel banco di prova. E’ anche vero che tutto questo bel progetto va avanti grazie al contributo dei nostri sponsor: il calzaturificio Demetra SRL che ci supporta con il marchio " WOZ " apposto su tutto il materiale sportivo, Agla S. Giusto calcio a cinque e Korner cafè. Senza di loro i ragazzi non potrebbero farcela ecco perché li ringrazio a nome di tutti”.  
Mister Poggiolini fissa già l'obiettivo consapevole delle possibilità dei suoi uomini ma al tempo stesso non dimentica l'importanza della preparazione che anche per questa stagione viene affidata alla sapiente esperienza di Alberto Fabris." L'anno scorso siamo rimasti in lotta per un posto nei playoff fino a tre quarti di campionato. Quest'anno contiamo di restarci fino alla fine e di giocarcela nel finale. La squadra e' stata allestita per fare meglio dello scorso anno. Un'altro intento che abbiamo è quello di aiutare i Direttori di gara – ha aggiunto Fabris -  perché ci siamo resi conto che vengono designati spesso arbitri giovani, classe 1996-95 e 94, che hanno a che fare anche con giocatori di oltre 35 anni. Noi, compatibilmente con i singoli caratteri individuali, vorremmo cercare di aiutare questi giovani direttori di gara così da creare quell'armonia in campo che permetta a tutti, arbitri compresi, di divertirsi".
Alla corte del tecnico Brunello Poggiolini sono arrivati anche nuovi innesti, si tratta del portiere Leonardo Bonacchi (ex Naldi), dei centrocampisti Jacopo Calamai, Niccolò Manna (ex Viaccia) e Leonardo Moretti (ex La Querce 2009) e degli attaccanti Lisien Meti, Alessio Pecchioli (ex La Querce 2009) e Jacopo Piticchio. Sarà compito di tutta la dirigenza adesso creare le condizioni per una rapida integrazione dei nuovi con tutto il gruppo, già rodato, dei veterani."Per quanto riguarda i nuovi giocatori siamo tranquilli - ha dichiarato il dirigente Bacco – perché lavoriamo tutti i giorni al loro servizio e quindi sono sicuro che anche le nuove leve entreranno subito nel clima familiare che si respira in società. Cerchiamo di non fargli mancare nulla a questi ragazzi, tutti i giovedì per esempio noi dirigenti organizziamo anche una cena di autofinanziamento che viene fatta sempre dopo l’allenamento e le posso dire che si respira sempre un bel clima". Ecco tutto l’organico della società:
Portieri: Matteo Vincitorio, Matteo Stingo.
Difensori: Leonardo Bonacchi, Christian Bottaru, Franesco Gallucci, Simone Lascialfari, Matteo Lucchesi, Francesco Masciello, Alberto Vella.
Centrocampisti: Cristiano Aiazzi, Mirko Biancalani, Jacopo Calamai, Alessandro Fantoni, Niccolò Manna, Lorenzo Mosca, Giulio Petrucci, Maicol Poggiolini, Mattia Poggiolini, Andrea Stefanacci, Davide Tavilla, Mirko Tirico, Leonardo Moretti.
Attaccanti: Leonardo Durgoni, Edoardo Fabris, Lisien Meti, Alessio Pecchioli, Jacopo Piticchio.
Allenatore: Brunello Poggiolini
Preparatore Atletico: Alberto Fabris coadiuvato da Alessio Ciapetti
Team Manager: Roberto Baldi
Tesoriere: Andrea Bacco
Dirigenti: Ruggi, Gallucci, Fantoni e Bottaru.
Simone Tripodi
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  22.07.2016 h 14:57

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.