14.11.2017 h 11:49 commenti

L'eroina viaggia sulle rotaie: richiedente asilo arrestata alla stazione del Serraglio con 19 ovuli di eroina

La 29enne è ospite di una struttura di accoglienza di Pistoia e stava trasportando in città quasi 226 grammi di sostanza stupefacente
L'eroina viaggia sulle rotaie: richiedente asilo arrestata alla stazione del Serraglio con 19 ovuli di eroina
Sembra ormai accertato che l'eroina viaggia sulle rotaie. Un'ipotesi sulla quale stanno lavorando anche le direzioni distrettuali antimafia di Liguria, Lombardia e Toscana, ipotizzando un'organizzazione che farebbe arrivare lo stupefacente dall'estero via treno.
E una delle mete dei corrieri, quasi sempre richiedenti asilo nigeriani, è proprio Prato, come confermano le numerose operazioni della Squadra Mobile che, negli ultimi tempi, ha effettuato numerosi arresti di corrieri fermati o sul treno o appena scesi.
L'ultima, in ordine di tempo, a finire nella rete degli investigatori dell'Antidroga, è stata una 29enne nigeriana, richiedente asilo politico, fermata verso le 18 di ieri 13 novembre alla stazione di Porta al Serraglio, appena scesa da un treno proveniente da Pistoia. I poliziotti, che erano appostati e sapevano del probabile arrivo di un corriere, hanno subito notato lo strano atteggiamento della donna e l'hanno controllata, trovando 19 ovuli occultati in un calzino. All'interno eroina per quasi 226 grammi.
La 29enne, che attualmente è ospitata in una struttura di Pistoia per richiedenti asilo, è stata quindi arrestata.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  14.11.2017 h 11:49

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.