09.07.2019 h 18:24 commenti

L’emergenza ambientale e il rispetto dei diritti umani: al Parco Museo di Seano due serate sul libero pensiero

Primo appuntamento domani alle 21.15 con “Dalla Laudato si’ a Greta Thunberg”. Le iniziative rientrano nell’ambito della Carmignano Estate 2019
L’emergenza ambientale e il rispetto dei diritti umani: al Parco Museo di Seano due serate sul libero pensiero
L’emergenza ambientale e il rispetto dei diritti umani, con particolare riferimento all’Unione Europea, che tra i principi fondativi ha la tutela dei diritti umani al proprio interno e la promozione di tali diritti fuori dall’Ue. Saranno questi i due temi al centro delle “Serate sul libero pensiero” promosse dall’assessorato alla Cultura del Comune di Carmignano insieme all’Associazione Parco Museo Quinto Martini nell’ambito della Carmignano Estate 2019. Due incontri per riflettere sul passato, con uno sguardo al presente, immersi in una location d’eccezione, il Parco Museo Quinto Martini di Seano.  A curare le serate, volte quindi ad affrontare due tra le sfide più urgenti del terzo millennio, il professore di storia e filosofia Aldo Bondi.
Il primo appuntamento è per domani giovedì 11 luglio alle 21.15 con “Dalla “Laudato si’ a Greta Thunberg: l’emergenza ambientale e la risposta delle coscienze”. Interverranno alla serata il sindaco Edoardo Prestanti; Marco Romoli dell'associazione “Un tempio per la pace” e Lauro Seriacopi della Fondazione don Milani.
Si prosegue poi il giovedì successivo, il 18 luglio, sempre alle 21.15 con un incontro dal titolo “Europa e diritti umani”. Saranno presenti l'assessore alla Cultura Stella Spinelli; Giuseppe Matulli dell'Istituto Storico della Resistenza in Toscana e Aldo Frangioni, redattore della rivista “Cultura Commestibile".
I due appuntamenti sono a ingresso libero.
 
Edizioni locali collegate:  Comuni Medicei

Data della notizia:  09.07.2019 h 18:24

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.