08.07.2016 h 16:20 commenti

L'azzurro Edoardo Gori in visita alla pediatria del Santo Stefano

Il capitano della Nazionale di rugby, pratese, ha voluto incontrare i piccoli ricoverati ai quali ha regalato una palla ovale autografata
L'azzurro Edoardo Gori in visita alla pediatria del Santo Stefano
Momenti di grande allegria e gioia questa mattina 8 luglio per i piccoli pazienti dell’ospedale Santo Stefano che hanno ricevuto la visita del capitano della nazionale italiana di rugby Edoardo Gori.
Il campione è stato accolto con entusiasmo nella hall dell’ospedale dal direttore del presidio, dottor Roberto Biagini, dal direttore del Dipartimento Materno infantile, dottor Giansenio Spinelli e da tutto lo staff medico, infermieristico ed ostetrico.
Edoardo, conosciuto nel mondo del rugby come “Ugo”, ha visitato gli ambulatori pediatrici ed i reparti di ostetricia e pediatria intrattenendosi con bambini e genitori con spirito di divertimento. Ad ogni bambino ha donato un pallone ovale autografato. L’iniziativa è stata promossa da PratOvale, associazione nata nel 2015 da un gruppo di educatori del Gispi Rugby Prato che si sono posti l’obiettivo di diffondere i valori di questo sport sul territorio pratese.
“Considero molto importante – commenta Ugo Gori – l’impegno nell’ambito sociale e diffondere fuori dal campo di gioco i valori del rugby. Stamattina è stata una occasione divertente, una bellissima esperienza che sicuramente ha donato allegria e gioia a questi bambini che stanno vivendo un momento delicato come quello del ricovero o l’attesa di una visita”.

 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  08.07.2016 h 16:20

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.