19.09.2019 h 15:52 commenti

L'autorizzazione per il bar arriva con quattro anni di ritardo, Comune di Prato condannato a risarcire oltre 72mila euro

Il Consiglio comunale ha approvato il debito fuori bilancio in seguito alla sentenza del Consiglio di Stato favorevole alla Bruno Cecchi spa
L'autorizzazione per il bar arriva con quattro anni di ritardo, Comune di Prato condannato a risarcire oltre 72mila euro
Il Comune dovrà versare oltre 72mila euro alla Bruno Cecchi spa come risarcimento danni per i quattro anni di ritardo con cui ha autorizzato l'apertura di un'attività di bar ristoro alla stazione di servizio gestita dalla società in via Pistoiese. E' quanto stabilisce una sentenza del Consiglio di Stato dello scorso luglio che oggi, 19 settembre, si traduce in un debito fuori bilancio approvato a maggioranza dal Consiglio comunale. 
Si tratta di una vicenda piuttosto datata. Precisamente il 1996, ben 23 anni fa. E' arrivata fino ai giorni nostri dopo una sentenza del Tar a favore del Comune con tanto di addebito delle spese legali alla Bruno Cecchi spa a cui è seguito il ricorso in appello che ha ribaltato l'esito del primo grado di giudizio.
La prima richiesta di autorizzazione per aprire un'attività di somministrazione di bevande e alimenti nell'immobile realizzato ad hoc nell'area del distributore, è del novembre del 1996 ma il via libera, dopo varie peripezie, carte bollate e due atti d'acquisto di rami d'azienda, è arrivato solo nel novembre del 2000. Il giudice amministrativo di secondo grado ha accolto due dei quattro punti su cui si basava il ricorso della Bruno Cecchi riconoscendo il danno subito dalla società nei quattro anni di attesa. I 72mila euro comprendono quasi 16mila euro di interessi legali.
La cifra dovrà essere pagata entro il prossimo 30 settembre.
I consiglieri comunali, di maggioranza e di opposizione, hanno concordato sulla necessità di fare il punto in commissione bilancio sulle cause pendenti per capire su quali sia preferibile cercare accordi extragiudiziali in modo da evitare brutte sorprese come questa che pesano sui conti del Comune. Favorevole anche l'assessore Lorenzo Marchi.
E.B.
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  19.09.2019 h 15:52

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.