17.10.2016 h 12:38 commenti

L'altra alluvione, la storia e le testimonianze dei pratesi sfollati da Tavola il 4 novembre 1966

Nel libro di Aurora Castellani la cronistoria di quei giorni: mille sfollati, un cambiamento dell' attività agricola, ma anche tanta solidarietà verso i fiorentini. A Tavola verrà inaugurata una targa a ricordo dell'alluvione dell' Ombrone
L'altra alluvione, la storia e le testimonianze dei pratesi sfollati da Tavola il 4 novembre 1966
Mille persone sfollate a Castenuovo e Tavola, il 4 novembre del 1966, quando l’Ombrone ha inondato la parte sud della città, ma anche tantissimi aiuti e volontari partiti per portare aiuto a Firenze. A 50 anni dall’alluvione l’amministrazione comunale ricorda quei giorni con una targa in via Braga e la pubblicazione del libro. L’altro alluvione curato da Aurora Castellani. “Furono momenti drammatici – spiega Matteo Biffoni sindaco di Prato – che però come sempre evidenziarono la generosità con cui i pratesi hanno risposto al doppio appello di aiutare i concittadini di tavola, ma anche i fiorentini e gli abitanti dei comuni limitrofi”.

Nel documenti trovati nell’archivio, oltre a 200 foto che saranno oggetto di una mostra nei prossimi mesi, anche il registro delle donazioni. Il sindaco Vestri, eletto appena da tre mesi in tempi velocissimi ha allestito due centri di smistamento: uno in palazzo Pretorio per i vestiti e le scarpe e l’altro in palazzo Comunale per i generi alimentari, soprattutto latte.
“L’alluvione- ha ricordato Aurora Castellani – ha avuto un impatto importante anche su territorio pratese, ad esempio alle cascine di Tavola non è stato più possibile allevare le mucche e le coltivazioni sono state cambiate perché per un anno i terreni sono rimasti impregnati di acqua. Danni anche alle prime lavorazioni artigiane che si andavano sviluppando proprio in quei giorni”. Il libro sarà presentato il 3 novembre alle 18 nel salone consiliare, mentre la targa verrà inaugurata sabato 5 novembre alle 11,30. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  17.10.2016 h 12:38

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.