16.03.2017 h 09:21 commenti

Investe gatto e fugge ma viene ripreso dalle telecamere, scatta la maximulta

E' successo ieri mattina in via Roma davanti alla chiesa del Soccorso: l'animale, agonizzante, è stato soccorso ma è spirato dopo poco. Gli agenti della Municipale hanno rintracciato l'automobilista
Investe gatto e fugge ma viene ripreso dalle telecamere, scatta la maximulta
Ha investito un gatto in via Roma ed è fuggito via senza soccorrerlo, la polizia municipale riesce a rintracciarlo grazie alle telecamere. E’ successo ieri mattina, mercoledì 15 marzo, in via Roma nei pressi della chiesa del Soccorso, un automobilista a bordo di un Suv ha travolto un gatto mentre attraversava sulle strisce pedonali, il conducente ha rallentato ma ha subito ripreso la marcia allontanandosi senza soccorrere l’animale. Il gatto è rimasto agonizzante sull’asfalto per qualche minuto. Una pattuglia della Polizia Municipale che transitava da via Roma si è fermata a soccorrerlo ma per l’animale non c’è stato niente da fare.
Gli agenti hanno raccolto la testimonianza di una donna ed hanno acquisito le immagini di una telecamera della zona riuscendo così a rintracciare la targa del veicolo e il conducente cui sarà contestata una sanzione di 413 euro. Vi è, infatti, l'obbligo per gli automobilisti di soccorrere gli animali feriti. La circostanza poi che il fatto si sia verificato in prossimità di un attraversamento pedonale prevede inoltre una ulteriore sanzione di 41 euro.
Il proprietario del veicolo investitore è un italiano di 60 anni residente in provincia di Firenze.  I proprietari del gatto sono stati individuati ed informati dell’evento. Si tratta di una famiglia italiana residente in zona Soccorso. Il gatto non aveva microchip ma i proprietari lo hanno riconosciuto attraverso le foto che sono state mostrate loro.
Sotto la sequenza dell'investimento ripreso dalle telecamere

 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  16.03.2017 h 09:21

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.