05.03.2021 h 17:38 commenti

Installato un defibrillatore al parco “Erasmo Meoni” di Bagnolo

E' il primo che l'amministrazione comunale di Montemurlo colloca all'aperto in un giardino sempre molto frequentato da bambini e famiglie
Installato un defibrillatore al parco “Erasmo Meoni” di Bagnolo
È stato installato stamattina 5 marzo all'ingresso del parco “Erasmo Meoni” di via Micca a Bagnolo un defibrillatore semiautomatico, un importante dispositivo salvavita in caso di arresto cardiaco. Si tratta del primo defibrillatore che l'amministrazione comunale di Montemurlo colloca all'aperto in un giardino sempre molto frequentato da bambini e famiglie. 
Il defibrillatore è stato collocato in un armadietto per defibrillatori Dae con allarme, riscaldamento e alimentazione a bassa tensione. La collocazione del dispositivo è strategica per tutta la frazione di Bagnolo, per la vicina scuola primaria “Margherita Hack” e il centro sportivo comunale Nesti. Il defibrillatore del parco Erasmo Meoni è il settimo installato sul territorio, quattro sono quelli che si trovano nelle palestre comunali a Fornacelle, Morecci, Oste e Bagnolo, uno è a servizio della biblioteca “Bartolomeo Della Fonte” ed uno si trova nel palazzo comunale di via Toscanini.
"La volontà dell'amministrazione comunale è quella di creare una vera e propria rete di dispositivi salvavita su tutto il territorio - spiega il sindaco Simone Calamai -. Quello di via Micca è il primo Dae che collochiamo all'aperto ma vogliamo proseguire ad attrezzare gli spazi pubblici con defibrillatori in grado di fornire assistenza immediata in caso di arresto cardiaco. Intervenire con rapidità è di fondamentale importanza per garantire la sopravvivenza di chi è colpito da infarto". 
Nei giorni scorsi il Comune ha ricevuto in dono da un'azienda del territorio, la Bindi service di via Rossini un altro defibrillatore semiautomatico che sarà collocato in uno spazio pubblico che l'amministrazione sta individuando.
 
Edizioni locali collegate:  Montemurlo

Data della notizia:  05.03.2021 h 17:38

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.