25.06.2020 h 14:12 commenti

Inseguimento da film, rapinatore braccato e arrestato da un ufficiale dei carabinieri e dalla polizia

Il pregiudicato aveva appena rapinato nella zona di via Bologna il titolare di una sala giochi che stava andando in banca a depositare 20mila euro
Inseguimento da film, rapinatore braccato e arrestato da un ufficiale dei carabinieri e dalla polizia
Scene da film polizieschi americani ieri mattina, 24 giugno, tra la zona di via Bologna e via Vincenzo da Filicaia per l'inseguimento e poi l'arresto di un rapinatore che aveva appena strappato di mano 20mila euro al titolare di una sala giochi mentre andava in banca a versare la somma. Prima un ufficiale dei carabinieri libero dal servizio e poi gli agenti delle volanti della questura hanno messo fine al colpo di un pregiudicato albanese di 44 anni, residente in città, con alle spalle precedenti specifici e di natura associativa e condanne proprio per rapina aggravata che ha finito di scontare recentemente. Ora si trova rinchiuso nel carcere della Dogaia in attesa della direttissima. Dovrà rispondere di rapina aggravata, resistenza e minacce a pubblico ufficiale, sequestro di persona e porto abusivo di arma. Tutto in flagranza di reato.
I fatti. Attorno alle 11.30 in via Terracini l'ufficiale dei carabinieri ha assistito alla rapina al titolare della sala giochi da parte dell'albanese che era armato di coltello. Ne è nato un inseguimento. Il 44enne ha bloccato un'auto di passaggio guidata da un cinese minacciandolo con un coltello ed è fuggito via. Il militare però non si è fatto seminare e con la sua auto, dove a bordo c'era anche la moglie, è riuscito a superare e poi a chiudere la strada all'albanese che quindi ha proseguito la sua fuga a piedi verso il centro. Il carabiniere non si è arreso nonostante le minacce verbali e il coltello che il fuggitivo brandiva ed esibiva. In via Vincenzo da Filicaia, quasi all'altezza di via Strozzi, è arrivato il "Fine corsa" perchè il pregiudicato ha trovato i poliziotti ad attenderlo. Lo hanno bloccato, disarmato e infine ammanettato. 
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  25.06.2020 h 14:12

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.