18.03.2014 h 14:15 commenti

Incendio al capannone dormitorio, la Cgil Toscana si costituirà parte civile

Lo ha annunciato stamani il segretario toscano Alessio Gramolati in apertura del congresso regionale della Cgil: "Come abbiamo fatto per la strage di Viareggio. Dietro l'indifferenza possono celarsi forme di sfruttamento intollerabili come quelle della tragedia di Prato"
Incendio al capannone dormitorio, la Cgil Toscana si costituirà parte civile
La Cgil Toscana, insieme alla Filctem nazionale, si costituira parte civile al processo per l'incendio del 1 dicembre 2013 nella fabbrica dormitorio in via Toscana a Prato dove morirono sette operai cinesi. Lo ha annunciato oggi il segretario generale della Cgil Toscana, Alessio Gramolati, nella relazione con la quale ha aperto il congresso regionale dei sindacato, cosi come "abbiamo fatto per la strage di Viareggio". "Dietro l'indifferenza - ha detto Gramolati - possono celarsi forme di sfruttamento intollerabili come quelle della tragedia di Prato" . 
 
Leggi i Dossier:  Tragedia Macrolotto

Data della notizia:  18.03.2014 h 14:15

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 
 

Digitare almeno 3 caratteri.

 
 
 
 

Dossier