13.07.2018 h 14:27 commenti

Inaugurata la nuova piazza di Narnali dedicata a Giosuè Borsi

Da aiuola spartitraffico a luogo di aggregazione e socializzazione con sette panchine, nuove alberature, parcheggi, marciapiede più largo lungo il perimetro della chiesa, quattro nuove aiuole, venticinque dissuasori per delimitare l'area pedonale e nuovi lampioni a led
Inaugurata la nuova piazza di Narnali dedicata a Giosuè Borsi
Nuova piazza nel centro di Narnali dedicata a Giosuè Borsi. Lo spartitraffico vicino alla chiesa è diventato un luogo di aggregazione e svago richiesto dai residenti e dai commercianti. A tagliare il nastro il sindaco Matteo Biffoni , l’assessore all’urbanistica Valerio Barberis i progettisti, gli abitanti e don Bruno Martini che ha benedetto lo spazio e Bruno Menicacci che ogni giorno volontariamente innaffierà le aiuole della nuova piazza.
“Sono stati gli abitanti nel percorso partecipativo che abbiamo ad indicarci questa area come luogo identitario della frazione - hanno detto Biffoni e Barberis - L'intervento fa parte del progetto 100 piazze, con cui vogliamo creare in centro e nelle periferie degli spazi riqualificati che siano punti di riferimento della vita dei cittadini, una cornice per le loro attività".
Nei mesi scorsi, sempre nell’ambito del progetto 100 piazze sono state inaugurate piazza Cardinale Niccolò, piazza Ciardi, piazzale Landini davanti alla biblioteca Lazzerini, piazza Olmi a Cafaggio e piazza Bianchini a Iolo.


Finora la piazza Borsi si presentava come un'aiuola con quattro pini che funzionava come spartitraffico per le auto che ci giravano attorno e usavano i bordi come parcheggio.  Le scelte progettuali sono state avanzate direttamente dai cittadini in un processo partecipativo che li ha visti esprimere le loro idee sull’intero quartiere ed individuare loro stessi gli ambiti d’intervento, ovviamente calibrati sulle risorse economiche messe a disposizione dell’Amministrazione. Dai contenuti dei report pervenuti durante gli incontri sono stati costruiti i progetti. L’ambito d’intervento è l'area adiacente alla nuova chiesa di Narnali e il rifacimento del marciapiede antistante il sagrato della chiesa. 
Il progetto realizzato ha previsto la completa rivisitazione della piazza aprendola completamente alla fruizione da parte degli abitanti, con asfalto colorato, 7 panchine, nuove alberature (quercia rossa, acero campestre, albero di Giuda e bagolaro), parcheggi, marciapiede più largo lungo il perimetro della chiesa, quattro nuove aiuole, 25 dissuasori per delimitare l'area pedonale e nuovi lampioni a led. 
I lavori sono iniziati all'inizio dell'anno e hanno richiesto più tempo del previsto a causa delle temperature rigide, che impedivano la stesura dell'asfalto colorato.
Il progetto della riqualificazione di piazza Giosuè Borsi è degli architetti Michela Brachi e Massimo Fabbri del Servizio Urbanistica, diretto da Francesco Caporaso, con la coprogettazione di Alessia Bettazzi e la collaborazione di Silvia Pinzauti e Viola Valeri. L'importo dei lavori è di 122.000 euro.
La polemica. La giornata di festa per l'inaugurazione non fa passare in secondo piano i ritardi nella conclusione dei lavori, come sottolinea in una nota Scelta Civica: "I lavori avrebbero dovuto concludersi il 19 febbraio scorso - vi si legge - ma, per una riqualificazione i cui lavori erano preventivati in circa tre mesi, ne sono serviti quasi il triplo. Ed è stato triplo il disagio sopportato dai cittadini. E, a proposito dei lavori in cantiere e non ancora conclusi, Scelta civica ricorda che c'è ancora il gravoso problema della palestra della scuola Don Bosco che non ha visto la luce nonostante da due anni questa amministrazione l'abbia pubblicizzata come già fatta. Senza contare il sottopasso di via Ciulli che è ancora vergognosamente chiuso e che Biffoni ed il Partito democratico avevano promesso di riaprire in campagna elettorale, accusando la Giunta Cenni di essere incapace a farlo". 


 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  13.07.2018 h 14:27

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.