14.01.2020 h 11:55 commenti

In trasferta da Prato al Veneto per rubare bobine di ottone: arrestato dopo la fuga

I carabinieri sono intervenuti dopo il furto in un'azienda di Albignasego e hanno catturato un 45enne che con due complici aveva portato via materiale per un valore di 50mila euro
In trasferta da Prato al Veneto per rubare bobine di ottone: arrestato dopo la fuga
Ha cercato di rubare bobine di ottone da una ditta veneta, ma la trasferta nel Nord Italia si è chiusa con le manette ai polsi per un 45enne pregiudicato di Prato. Aleksandro Halilovic, noto alle forze dell'ordine con numerosi alias,  è stato arrestato ieri sera, 13 gennaio, dai carabinieri di Albignasego, paese in provincia di Padova. Halilovic, con altri due complici, aveva sfondato la porta della ditta Antoniana Minuterie con lo scopo di rubare bobine di ottone. Le accuse per lui sono di furto aggravato, ricettazione e resistenza.
I carabinieri, intervenuti dopo l'allarme, hanno intercettato un furgone Iveco che procedeva a fari spenti e che era stato rubato nel pomeriggio a Campodarsego, altro paese della zona. I militari hanno cercato di bloccare il veicolo ma il conducente ha proseguito tentando di speronare la gazzella. I tre ladri hanno poi provato a fuggire a piedi, ma uno di loro è stato bloccato e arrestato. Nel cassone del veicolo sono stati trovati numerosi rotoli di laminato di ottone per un totale di circa 50 quintali (valore complessivo sul mercato di circa 50mila euro).
 
Edizioni locali collegate:  Prato

Data della notizia:  14.01.2020 h 11:55

 
  • Share
  •  
 
 
 
comments powered by Disqus
 

Digitare almeno 3 caratteri.